BOLLICINE/BUBBLES
src="http://i56.tinypic.com/4j5g75.jpg" border="0" alt="Image and video hosting by</a><img src="http://i51.tinypic.com/24b0klu.gif" border="0" alt="Image and video hosting by </a>

BOLLICINE/BUBBLES

Image
 
HomesvagoGalleryFAQRegisterLog in
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Forum
Search
 
 

Display results as :
 
Rechercher Advanced Search
Latest topics
» Andrew-Ilaria-Gianluca-Katiennne
Sat Jun 24, 2017 12:24 pm by Candy Candy

» HOT COFFEE for everybody
Wed Mar 22, 2017 12:47 am by Admin

» cantiamo a squarciagolaaaaaaaa
Wed Mar 22, 2017 12:40 am by Admin

» HOT COFFEE solo per donne!!!(only for woman!)
Wed Mar 22, 2017 12:12 am by Admin

» CHE TEMPO FA'...METEO...weather 'forecast
Mon Mar 20, 2017 11:37 am by Admin

» Hallo to all my guests
Sun Mar 19, 2017 6:22 pm by Admin

» guadagna on line con clixsense. provare per credere
Fri Sep 25, 2015 6:37 pm by iomy

» Apri il tuo cuore qui/Open your heart here
Fri Sep 04, 2015 7:17 pm by Daniela

» Welcome Markinchicago
Mon Dec 29, 2014 7:10 pm by Candy Candy

» Welcome Maria
Sun Dec 21, 2014 7:49 pm by Candy Candy

» l'angolino di vesuvio
Tue Dec 16, 2014 9:36 pm by Candy Candy

» Perche' il bidet e'utile
Tue Dec 16, 2014 12:01 pm by Candy Candy

» Why in the US need the bidet :)
Tue Dec 16, 2014 11:34 am by Candy Candy

» Mercatini di Natale in Pescara
Tue Dec 16, 2014 5:01 am by Candy Candy

» Chapter 4 Sonia its prisons/ e le sue prigioni
Fri Dec 12, 2014 1:15 pm by Candy Candy

December 2017
MonTueWedThuFriSatSun
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
CalendarCalendar
Forum
CLOCK
scegli la tua stazione
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Share | 
 

 GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra

View previous topic View next topic Go down 
AuthorMessage
azzurra
BOLLICINA OPINIONISTA CRIPTICO STRVAGANTE :D
BOLLICINA OPINIONISTA CRIPTICO STRVAGANTE :D
avatar

Female
Numero di messaggi : 6984
Età : 44
Reputazione : 2
Data d'iscrizione : 2008-05-29

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 11:14 am

i colpi di ira.....
e' si vorrei parlare proprio di questo......ieri sera mi e' capitato di vedere un film anzi un pezzetto dove il protagonista raccontava di se' da piccolo e ci sono stata male quando lui raccontava che il padre lo picchiava ma piu' che altro la scena...si avvicina il padre con una cinghia in mano e gli parla con estrema calma, poi all'improvviso scatta....ecco quel salgue che va' alla testa mi fa paura, puo' succedere a chiunque.....
una mia cara amica vive sola con la mamma purtroppo le cose non le vanno molto bene per la salute e l'amore e l'unico suo sfogo e' la mamma ormai ammalata ma cio' nonostante continua a prendersela con lei e ad ogni litigata ci vede sempre piu' nero cosi' l'altro giorno che ci siamo incontrate le ho consigliato di rivolgersi al dott. prendera' dei prodotti omeopatici per stare piu' tranquilla perche' ha paura di arrivare a farle del male davvero....
le ns reazioni avvolte sproporzionate mi fanno paura, all'improvviso si puo' scattare e fare del male proprio a chi ci e' piu' caro e ci sta' vicino e nei peggiori dei casi scattare sui poveri figli indifesi...

vorrei analizzare un po' questi miei pensieri con voi ...tutto e' partito dalla scena del film ma davvero ho paure della rabbia che si cova in noi e delle sue terribili conseguenze.

_________________


Back to top Go down
View user profile
aloise
opinionista responsabile "la posta del cuore"
opinionista responsabile
avatar

Female
Numero di messaggi : 96
Età : 41
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-10-03

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 1:54 pm

Cia azzurra. Se pensi un po' alla scena del film ti renderai conto che non si tratta affatto di un colpo d'ira improvviso.Quando il padre si avvicina al bimbo ha già la cinghia tra le mani e quindi le sue non sono certo,intenzioni pacifiche.
A differenza di quello che accade ala tua amica,quell'uomo si lascia sopraffare dalla sua rabbia,lei invece non agisce,ragiona,pensa alle conseguenze e si ferma.La sua paura di poter far del male ad una persona che ama,però ci fa capire quanto si senta frustrata in questo momento.Magari non è la discussione con la madre in sè a farle scattare la rabbia,ma la sua presenza stessa.Forse lei guarda la madre e pensa a come potrebbe diventare e ne è spaventata e chi ha paura spesso attacca per reagire.
Hai fatto bene a consigliarle un dottore,solo che il problema non è fisiologico.Potrà certo "calmarsi" con delle goccine,ma se non eliminerà il problema di fondo,quello che scatena la sua rabbia....non servirà a nulla.
Chiunque di noi,quando è arrabbiato sente che la rabbia lo sta invadendo e a volte prova il desiderio fisico di far del male,bè il limite tra una persona patologica e quella normale,sta nella capacità di pensare alle conseguenze,sta proprio in quello che hai fatto tu adesso azzurra...pensare al problema e ragionarci su.
Forse la tua amica dovrebbe essere aiutata a pensare un po' al rapporto con sua madre,alla solitudine che sta vivendo,alla sua infanzia...e tu azzurra dovresti dirmi perchè hai paura.La tua è una paura motivata da ciò che stai vivendo ultimamente o è più semplicemente la paura di una persona normale che non sa spiegarsi certi tipi di comportamento??
Nel primo caso possiamo parlarne insieme,nel secondo caso posso solo dirti che purtroppo al mondo non c'è solo gente malata,ma anche gente molto cattiva,che gode nel far del male agli altri.
Back to top Go down
View user profile
azzurra
BOLLICINA OPINIONISTA CRIPTICO STRVAGANTE :D
BOLLICINA OPINIONISTA CRIPTICO STRVAGANTE :D
avatar

Female
Numero di messaggi : 6984
Età : 44
Reputazione : 2
Data d'iscrizione : 2008-05-29

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 6:32 pm

ciao aloise forse la scena del film
mi ha colpito perche' sono rimasta particolarmente scioccata dal delitto di cogne....io ho davvero paura del fatto che e' stata la madre a uccidere il piccolo, ( e ancora non mi riesco a spiegare come si possa arrivare a tanta efferatezza ) e non solo di tutti questi delitti che si sentono ultimamente dei padri che uccidono prima i figli poi loro stessi, ne ho sentito dibattere in tv e parlavano di atti di amore malato, posso giustificare la disperazione ma non la rabbia che porta tanta violenza e quel che mi fa soffrire e' che a pagarne siano gli innocenti.....

per la mia amica c'e' da fare un lavoro su se stessa lei cerca l'amore vero e non lo trova ed ha paura di finire sola il resto della sua vita ma nel frattempo di e' messa i paraocchi e non si guarda attorno riversa la sua rabbia sulla mamma perche' non l'ha voluta seguire per cambiare citta' , e questo spiega non il fatto che sia legata alla mamma ma di quando sia debole e nonostante si rende conto della situazione non riesce a fermare la sua rabbia e mi rcconta che le sfuriate sono giornaliere.....anche se poi della madre se ne prende cura completamente sola......

scusa forse ho posto troppi problemi ma l'anello di congiunzione e' sempre la stessa la rabbia e la paura di non riuscire a dominarla che e' poi la stessa cosa di quando da persone normali litighiamo ma con rbbia ci scappano parole che non avremmo mai voluto usare.

_________________


Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER
avatar

Female
Numero di messaggi : 18535
Età : 51
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 7:48 pm

Azzurra come mai hai questa fobia ultimamente?
Anch'io sono sconcertata di queste continue storie che la cronaca riporta ,di genitori che compiono questi omicidi multiplici verso i figli e poi si suicidano, cosa gli passa per la testa?
Sei preoccupata di tue eventuali reazioni ?
Noi sappiamo che scherzi quando fai allusioni ai tuoi figli .... anch'io ho il bruttissimo vizio di dire "TI UCCIDO" mannaggia devo controllarmi e non dire questa parola, e' logico che non intendo "UCCIDERLO" ma intendo che sono arrabbiata e che posso reagire se non la smette, ma mai ad arrivare ad ucciderlo.
aloise come mai a volte usiamo queste parole cosi' violente , anche se non e' quella l'intenzione?
Anche se io penso che deve essere dovuto al fatto che siamo noi stati cresciuti cosi' , nel senso che per esempio mia madre continuamente ci diceva "VI UCCIDO" ... fortuna che sono qui a dirlo .... forse e' meglio dirlo come forma di sfogo e non tenerlo dentro e meditarlo?
Cmq io per la Franzoni gia' ti ho risposto, che poi se non ricordo male anche aloise pensa (puo' essere solo un pensiero o opignone) che non sia stata lei ad uccidere il figlio.

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
aloise
opinionista responsabile "la posta del cuore"
opinionista responsabile
avatar

Female
Numero di messaggi : 96
Età : 41
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-10-03

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 7:54 pm

azzurra wrote:
ciao aloise forse la scena del film
mi ha colpito perche' sono rimasta particolarmente scioccata dal delitto di cogne....io ho davvero paura del fatto che e' stata la madre a uccidere il piccolo, ( e ancora non mi riesco a spiegare come si possa arrivare a tanta efferatezza ) e non solo di tutti questi delitti che si sentono ultimamente dei padri che uccidono prima i figli poi loro stessi, ne ho sentito dibattere in tv e parlavano di atti di amore malato, posso giustificare la disperazione ma non la rabbia che porta tanta violenza e quel che mi fa soffrire e' che a pagarne siano gli innocenti.....


vedi azzurra,tu stai parlando di casi estremi che sono al limite del patologico.Il caso di Cogne è un caso emblematico,si pensa che la Franzoni sia affetta da disturbi della personalità e che non ricordi nulla di quello che ha fatto.D'altra parte ci sono madri e padri che uccidono perchè colpiti dalla depressione e la maggior parte delle volte,chi sta vicino a queste persone non si accorge di nulla o sottovaluta il problema.
Purtroppo saranno spesso gli innocenti a pagare,perchè sono i più fragili e i più facilmente attaccabili.Pensa che le vittime di pedofilia,sono spesso bambini timidi,chiusi in se stessi che vengono avvicinati,proprio perchè è più probabile che non reagiscano.

Ecco perchè nel momento in cui ci sente diversi,apatici, irritabili ecc..., si dovrebbe trovare il coraggio di chiedere aiuto e se invece ci si trovasse di fronte a qualcuno che ne ha bisogno,bisognerebbe tendergli la mano,proprio come hai fatto tu con la tua amica.
Riguardo ai bambini poi,si deve innanzitutto ascoltarli,osservarli e soprattutto ascoltare i loro silenzi.C'è un mondo dietro quei silenzi e ogni bambino desidera solo che qualcuno lo aiuti ad esplorarlo.



per la mia amica c'e' da fare un lavoro su se stessa lei cerca l'amore vero e non lo trova ed ha paura di finire sola il resto della sua vita ma nel frattempo di e' messa i paraocchi e non si guarda attorno riversa la sua rabbia sulla mamma perche' non l'ha voluta seguire per cambiare citta' , e questo spiega non il fatto che sia legata alla mamma ma di quando sia debole e nonostante si rende conto della situazione non riesce a fermare la sua rabbia e mi rcconta che le sfuriate sono giornaliere.....anche se poi della madre se ne prende cura completamente sola......

da quello che scrivi sembra quasi che la tua amica abbia idealizzato il rapporto di coppia e il trasferimento in un'altra città.Vive certamente una situazione contraddittoria,vorrebbe un uomo ma non lo cerca,vorrebbe vivere una nuova vita ma non lo fa...
Non conosco la sua storia e non so quanto sia grave la malattia della madre,ma la tua amica non "si guarda intono" perchè questo le permette di restare nell'illusione che tutto possa cambiare senza mettersi in gioco.ha paura che magari trovare un uomo non colmi quella solitudine che sente crescere dentro ogni giorno di più e succederà proprio questo se incontrerà un uomo sai??
Non potrà mai vivere un rapporto felice con un'altra persona se prima non si sentirà realizzata e in pace con se stessa.
Spero che la malattia di sua madre non sia così grave e che lei decida di andare a vivere da sola in un posto non tanto lontano che le permetta cmq di andarla a trovare.
Ma conosco pochissimo della sua storia e quindi non posso dire molto.


scusa forse ho posto troppi problemi ma l'anello di congiunzione e' sempre la stessa la rabbia e la paura di non riuscire a dominarla che e' poi la stessa cosa di quando da persone normali litighiamo ma con rbbia ci scappano parole che non avremmo mai voluto usare.

Non ti preoccupare,non c'è problema,spero però di essere riuscita a spiegare come la penso.
Quando litighi è normale dire cose che non si vorrebbero dire,si cerca di far sentire l'altro nello stesso modo in cui ci sentiamo noi.Serve a mettere alla prova l'altro,il suo amore, per vedere fin dove ci si può spingere.In realtà questo succede soprattutto con chi ami,proprio perchè intimamente sei consapevole del fatto che nonostante quello che hai detto,lui non smetterà di amarti.
Per non esagerare troppo dovresti fermarti un attimo e pensare se è il caso di continuare,dovresti cercare di pensare a quanto male potrà provocare quello che stai per dire.
Anche questo si impara...inspira,espira,inspira, espira:)
Un abbraccio e scrivi ancora se ti va.

Back to top Go down
View user profile
aloise
opinionista responsabile "la posta del cuore"
opinionista responsabile
avatar

Female
Numero di messaggi : 96
Età : 41
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-10-03

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 8:01 pm

BOLLICINA wrote:
Azzurra come mai hai questa fobia ultimamente?
Anch'io sono sconcertata di queste continue storie che la cronaca riporta ,di genitori che compiono questi omicidi multiplici verso i figli e poi si suicidano, cosa gli passa per la testa?
Sei preoccupata di tue eventuali reazioni ?
Noi sappiamo che scherzi quando fai allusioni ai tuoi figli .... anch'io ho il bruttissimo vizio di dire "TI UCCIDO" mannaggia devo controllarmi e non dire questa parola, e' logico che non intendo "UCCIDERLO" ma intendo che sono arrabbiata e che posso reagire se non la smette, ma mai ad arrivare ad ucciderlo.
aloise come mai a volte usiamo queste parole cosi' violente , anche se non e' quella l'intenzione?
Anche se io penso che deve essere dovuto al fatto che siamo noi stati cresciuti cosi' , nel senso che per esempio mia madre continuamente ci diceva "VI UCCIDO" ... fortuna che sono qui a dirlo .... forse e' meglio dirlo come forma di sfogo e non tenerlo dentro e meditarlo?
Cmq io per la Franzoni gia' ti ho risposto, che poi se non ricordo male anche aloise pensa (puo' essere solo un pensiero o opignone) che non sia stata lei ad uccidere il figlio.

Ho già chiesto ad azzurra di dirmi perchè è così preoccupata,ma non mi ha risposto.Aspetto che sia lei a raccontarmi di più di lei oltre che della sua amica.
Cmq hai ragione Sonia,noi siamo il prodotto della nostra famiglia e impariamo degli schemi fin da piccoli che ci portano a comportarci nello stesso modo dei nostri genitori,spesso purtroppo ripetendo anche i loro errori.

Riguardo alla Franzoni,ricordi benissimo.Ho sempre pensato che stesse proteggendo l'altro figlio e non per quello che dice lei in tv ma per il comportamento della sua famiglia e di suo marito.Non credo che un marito appoggerebbe in quel modo,concependo anche un altro figlio,l'assassina di suo figlio se non fosse sicuro che è innocente.
Se poi tutta la famiglia ha problemi psichici,questo non mi è dato saperlo,il mio pensiero è stato sempre questo e fino ad oggi nulla mi ha fatto cambiare idea.
Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER
avatar

Female
Numero di messaggi : 18535
Età : 51
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 8:08 pm

Nemmeno io aloise,per la Franzoni, poi come dicevo nell'articolo riportato in attualita' nel forum, che per la dinamica, lei non ha avuto il tempo necessario di ripulirsi del sangue , nessuno ha fatto pero' perizie sul fratellino, perche' era stato escluso dall'inizio.
Io non sono convinta, del resto queste prove schiaccianti NON LE HANNO, e' cmq tutta un'ipotesi, non ci sono prove che dicono che e' stata lei. Si sapra' mai la verita' booooo

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
azzurra
BOLLICINA OPINIONISTA CRIPTICO STRVAGANTE :D
BOLLICINA OPINIONISTA CRIPTICO STRVAGANTE :D
avatar

Female
Numero di messaggi : 6984
Età : 44
Reputazione : 2
Data d'iscrizione : 2008-05-29

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 8:11 pm

certo che mi va di scrivere io sono l'opinionista ...certo e' che di punti da discutere nella mia lettera e nella tua ripsosta ce ne sarebbero tanti ma chiarisco solo una cosa anche a sonia che me lo chiede....vedi non e' che io abbia una fobia..io fatto di cogne l'ho riportato perche' mia madre per impaurire mio figlio quando si comportamale gli dice attento che annamaria (che dovrei essere io ) si arrabbia...e' uno scherzo di cattivo gusto lo so ma quando mi capita di sgridare forte mio figlio che e' particolarmente sensibile ed io gli voglio moltissimoo bene vedo la paura nei suoi occhi e io mi addorolo e ci soffro per il solo fatto di aver dovuto alzar la voce con lui....se poi mettiamo che per colpa del piccolo ed anche sua non dormo una notte intera da anni ormai insomma avvolte potrei essere irritabile e forse se alzo la voce manco ne me accorgo mi fermo solo appena lo vedo che incomincia ad aver paura e allora mi chiedo se ho esagerato e mi ravvedo all'istante .....insomma leggo la paura per una sgridata ed e' per questo che non riesco a non pensare a quelle povere vittime che hanno patito......sono particolarmente toccata solo perhce' amo estremamente i miei figli

_________________


Back to top Go down
View user profile
aloise
opinionista responsabile "la posta del cuore"
opinionista responsabile
avatar

Female
Numero di messaggi : 96
Età : 41
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-10-03

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 8:23 pm

azzurra se hai tempo,discuti pure di quello che ho scritto,mi fa piacere.
Questo non è un discorso a senso unico,io non sono la detentrice del sapere,posso sbagliare e magari parlandone posso anche cambiare idea Smile

Mi dispiace per tua madre,la sua è una frase di dubbio gusto che non solo offende te come donna e madre ma impaurisce un povero bambino che non ha gli strumenti per difendersi.
Spero che tu riesca a parlarle e a farla smettere immediatamente.
Non conosco i tuoi rapporti con lei,ma sembra quasi che voglia distruggere il legame che ti unisce a tuo figlio,spingendolo ad avere paura di te.
Quanti anni ha tuo figlio?E perchè non ti fa dormire la notte?

Dopo questi scatti d'ira,prendilo tra le braccia e digli che non ce l'hai con lui,che sei arrabbiata per altre cose e che gli chiedi scusa,poi cerca di moderarti se ti è possibile...vedrai ce la farai,perchè ami tuo figlio e si sente!
Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER
avatar

Female
Numero di messaggi : 18535
Età : 51
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 8:29 pm

Azzurraaaaa!!!
Tu sottovalti i tuoi figli, che ormai ti conoscono bene e la loro reazione e' in base alla risposta che hanno.
Mi spiego meglio, tu reagisci in un modo , se tuo figlio ha un atteggiamento di paura, tu ti FRENI, lui ha capito che se tu gridi e ti arrabbi SE LUI HA L'ATTAGGIAMENTO che e' spaventato TU TI FRENI!. E' un comportamanto INCONDIZIONATO, che nasce da reazione - causa- risposta.

Una cosa che e' fondamentale con i figli o alunni, nell'educazione in genere MAI REGREDIRE , MAI FAR CAPIRE CHE SEI TU SPAVENTATA della tua stessa reazione.

Sono atteggiamenti che l'educando percepisce piu' di qualsiasi altra cosa e la usano contro di te.
Anche se ti accorgi di aver esagerato per un loro viso o altro, continua non fermanti e mai dire , ma che vi sto' facendo ..... e' un'arma per loro, VEDI CHE MI STAI FACENDO.
Mari' io te lo dico, magari non e' proprio cosi' il tuo caso, ma ci sono dei meccanismi psicologici di cause -effetto che tu non ti rendi conto , ma che sono incisivi nei rapporti educando ed educatore.
Come ad esempio MAI un altro genitore deve iterloquire negativamente difronte ai figli anche se lo ritiene sbagliato, cio' confonde il figlio.
I notri atteggiamenti sono appresi dai figli come spugne, se io faccio cosi' , mamma reagisce cosi'....
bene in questo caso i tuoi figli hanno capito che se tu gridi o sei arrabbiata e loro si mostrano spaventati, TU TI CALMI, e tu invece ti preoccupi di apparire un mostro hihihihihi.
Gia' te lo dissi i bimbi sono molto piu' attenti e intelligenti di quello che puoi pensare ehheheeh

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
azzurra
BOLLICINA OPINIONISTA CRIPTICO STRVAGANTE :D
BOLLICINA OPINIONISTA CRIPTICO STRVAGANTE :D
avatar

Female
Numero di messaggi : 6984
Età : 44
Reputazione : 2
Data d'iscrizione : 2008-05-29

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 8:33 pm

no con mia madre ho un buon rapporto purtroppo non conosce le finezze psicologiche per crescere i figli, ma e' certo che ormai non ci scherza piu' cmq glielo fatto notare....

per il bimbo, ora che ho recuperato un po' il piccolo ha 21 mesi va molto meglio...... cmq dopo un momento di rabbia me lo bacio e stringo forte piu' di prima....
per la notte
ecco questo si' che e' un problema che non riesco a risolvere il bimbo ha 6 anni ed e' molto sensibile la sera se va a letto con la fissa che deve fare la pipi' la notte e' sicuro che si sveglia e mi chiama....nonostante io e il padre lo rassicuriamo in mille modi...gli leggiamo le favole prima di dormire non vedo i tg perche' sa che li' parlano di morti e incidenti e non mi vuol far vedere nemmeno la sigla....potrebbe essere una fase della crescita ma ormai sono 6 anni.....

per il resto ti dico che sei davvero davvero brava, mi piacera' discutere con te,nessuno e' dententrice del sapere (tranne sonia ma questa e' un'altra storia Smile)...

_________________


Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER
avatar

Female
Numero di messaggi : 18535
Età : 51
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 8:36 pm

aloise scusa sono in dissonanza con te. Io parlo da educatrice , anche come maestra, io non penso che Maria (visto che la conosco bene) spaventi i figli, e poi che una mamma reagisca anche gridando e' normale IO ALLORA CHE GRIDO DI CONTINUO, ma non semrpe, solo quando mi fanno arrabbiare.
Sanno bene che li amo, ma naturalmente se si comportano male o io sono presa da stress, reagisco in modo anche troppo animoso, li per li' dopo una sfuriata per un qualcisa che il BAMBINO HA TORTO, non bisogna abbracciarlo, NON HA SENSO LO STRILLO E LA PUNIZIONE, piu' tardi, si' magari ne parlano insieme di quel che e' stato e la mamma DIRE, mi sono arrabbiata per questo motivo MA IO SEMPRE E CMQ TI VOGLIO BENE E NULLA CAMBIERA' QUESTO, ....
Anche i miei figli DICEVANO, allora non mi vuoi bene piu' , perche' li punivo, e io gli ho spiegato che il bene e' a parte che se mi fanno arrabbiare io devo insegnargli che NON SI FA CON LE BUONE O CON LE CATTIVE. che io lo amo e' un discorso a parte ... e io li amero sempre e per sempre, infatti ora non lo dicono piu'!!!

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
aloise
opinionista responsabile "la posta del cuore"
opinionista responsabile
avatar

Female
Numero di messaggi : 96
Età : 41
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-10-03

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 8:37 pm

Bè Sonia,in realtà il problema è che non si è capito se i suoi scatti sono immotivati.
Se per esempio lei si arrabbia e urla per qualcosa che ritiene suo figlio non debba fare,allora hai ragione tu,non deve lasciarsi raggirare dal tentativo di impietosirla.
Se però lei si arrabbia per qualsiasi cosa,in un modo che non è normale per quella situazione,allora dovrebbe fermarsi e riflettere perchè è così irritabile e dovrebbe soprattutto chiedersi se tiene questo comportamento solo con suo figlio o anche con gli altri.
Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER
avatar

Female
Numero di messaggi : 18535
Età : 51
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 8:40 pm

MariaCeleste sei semrpe molto gentile con meeeeee , ormai ho il callo, io sono come i tuoi figli , so' le tue reazioni e quindi mi posso solo godere lo spettacolo, perche' tu si convinta a me non mi ascolti mai, vedi che tanto lo so' che qui sei vanuta solo per vede' se ci sono i lollypop Razz

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
aloise
opinionista responsabile "la posta del cuore"
opinionista responsabile
avatar

Female
Numero di messaggi : 96
Età : 41
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-10-03

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 8:48 pm

Sonia ti ho risposto mentre postavi la domanda...telepatia Very Happy

Vedi,io posso solo farmi delle domande,non conosco nessuno qui e lo preferisco proprio perchè senza un'idea precisa faccio più domande.
Quindi la mia risposta era in base a quello che azzurra scriveva sui diversi omicidi,dove non si riesce a trovare un perchè,che sono quindi immotivati.
Spostando tutto sulla sua rabbia ho pensato,visto che non l'ha detto, che anche quella fosse immotivata o quanto meno eccessiva rispetto alle situazioni che vive.
In questo caso vale ciò che le ho scritto,diversamente vale invece il ruolo dell'educatore di cui parlavi Smile
Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER
avatar

Female
Numero di messaggi : 18535
Età : 51
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Tue Oct 14, 2008 8:53 pm

Lo so' aloise, io le consoco tutte e bene, infatti mi sono astenuta anche su Anna, perche' io so' bene tutti i fatti, ma non voglio condizionarti e sara' lei ad aprirsi con te, se lo ritiene opportuno , sa che puo' fidarsi di te, a limite puo' farlo in privato. Cmq e' certamente meglio che non conosci, perche' tu vai piu' sullo specifico e magari capire meglio determinate sfumature, mentre io cosnocendo potrei dar per scontato altro. Cool

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
azzurra
BOLLICINA OPINIONISTA CRIPTICO STRVAGANTE :D
BOLLICINA OPINIONISTA CRIPTICO STRVAGANTE :D
avatar

Female
Numero di messaggi : 6984
Età : 44
Reputazione : 2
Data d'iscrizione : 2008-05-29

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Wed Oct 15, 2008 10:17 am

aloise wrote:
Bè Sonia,in realtà il problema è che non si è capito se i suoi scatti sono immotivati.
Se per esempio lei si arrabbia e urla per qualcosa che ritiene suo figlio non debba fare,allora hai ragione tu,non deve lasciarsi raggirare dal tentativo di impietosirla.
Se però lei si arrabbia per qualsiasi cosa,in un modo che non è normale per quella situazione,allora dovrebbe fermarsi e riflettere perchè è così irritabile e dovrebbe soprattutto chiedersi se tiene questo comportamento solo con suo figlio o anche con gli altri.

assolutamente , non ho scatti immotivati , mi sarei rivolta ad un terapista altrimenti, ti faccio un esempio per tutte, facciamo i compiti gli corrego l'errore 10 volte dopo tre ore che siamo seduti li' (per esempio) e lui rifa' l'ennessimo errore perche' e' sempre a pensare a comprami quello comprami questo, insomma e' logico che mi arrivi il nervoso e scappa uno schiaffo sistemato bene, (di questo me ne addoloro al momento) ma e' solo sana educazione....
quello di cui io ti parlavo della rabbia della paura.....e' che mio figlio come ti dicevo fa l'atteggiamento dell'atterrito e non reagisce e mi fa arrabbiare di piu' allora col tempo io ho analizzato le situazioni e quello che volgio e' che lui reagisca e non subisca....gli ho detto quando lo sgrido che se sta' li' fermo atterrito e non mi risponde alle domande tipo perhce' hai fatto cosi'?...allora io mi arrabbio di piu' , cosi0 lui mi risponde ed anche gridando ne parliamo ma almeno deve reagire, insomma lo voglio far combattere (forse sbaglio, ma deve imparare a reagire alle varie situazioni perche' come hai detto tu i bimbi piu' spaventati ed impauriti sono vittime di pedofili ma anche per restare nel suo raggio di azione dei bulletti)....spero di essere stata piu' chiara...sonia mi ha difeso perche'mi conosce bene ma io ho detto poco fin dall'inizio perche' se dicevo che lo sgrido e vola qualche schiaffo chi non mi conosce poteva pensare male invece e' successo lo stesso proprio perche' non sono stata chiara....e cmq non faccio differenze fra lui e il piccolo.......
a proposito per ulteriori chiarificazioni forse la mia ossessione e' cresciuta da quando il piccolo all'uscita da scuola non vedendoci si e' avviato a casa da solo e si e' fidato ad entrare in macchina di un'estraneo che lo conosceva ma lui non conosceva...allora io ho pensato che se io che sono madre e so quando lo amo e nei momenti di rabbia posso vederci nero figurati un'estraneo che come dicevi tu all'inizio...ma quello e' effettivamente malvagita' e basta

_________________


Back to top Go down
View user profile
aloise
opinionista responsabile "la posta del cuore"
opinionista responsabile
avatar

Female
Numero di messaggi : 96
Età : 41
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-10-03

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Wed Oct 15, 2008 11:35 am

Carissima azzurra,ho detto fin dall'inizio che io non avrei mai giudicato nessuno per quello che mi avreste scritto e se ti ho dato l'impressione di aver pensato male di te ,mi dispiace moltissimo.
Ho cercato di spiegare come la pensavo nel caso in cui una persona avesse avuto scatti immotivati e all'inizio non ho fatto riferimento direttamente a te,perchè tu non mi hai parlato di te,ma di un problema in generale e della tua amica in particolare.
Per parlare di te ho fatto delle domande proprio per capire come ti sentivi,ho potuto fare solo delle ipotesi perchè non sapevo nulla.Come dici tu,hai scritto poco.
Ma ...anche questo è normale.E' normale che non si dica tutto fin dall'inizio,non mi conoscete,non sapete come la penso e questa diffidenza è normale.
Vi assicuro però che se riuscirete ad aprirvi farò il possibile per consigliarvi e più informazioni ho,più mi sarà facile.

Non c'era nesuno da difendere perchè nessuno è stato attaccato Very Happy

Riguardo a quello che mi hai scritto,capisco la paura che senti nel vedere la reazione di tuo figlio,ma lui non deve imparare a reagire nei tuoi confrnti,deve piuttosto essere informato su quello che gli può succedere se ha determinati comportamenti.
Sai qual'è il mezzo migliore per evitare che un bambino cada vittima della pedofilia? Spiegargli di cosa si tratta.
Vedi,tutti quando pensano alla violenza carnale,pensano sempre solo all'aggressione fisica,in realtà non è così.La prima fase dell'adescamento è rappresentata dalla seduzione.
Il pedofilo cerca in tutti i modi di farlo sentire importante,gli fa regali,apprezzamenti,gli fa sentire che è unico e solo dopo che si è stabilito un rapporto di fiducia,passano alla fase successiva(violenza,minacce per evitare che racconti ecc).Ecco perchè la maggior parte di queste violenze,anche se è difficile accettarlo,avviene in famiglia,da parte di persone che si conoscono bene.

Spiegare al bambino cosa può accadergli con toni calmi e adeguati alla sua età può essere utile.Le favole servono a questo,a fargli capire che non sempre chi ti offre una mela lo fa perchè gli sei simpatico.

Nello specifico se ti interesssa puoi andare sul sito ufficiale dei carabinieri,lì ci sono delle favole create proprio per questo scopo.

Spero di esserti stata utile,chiedi ancora se ne senti il bisogno.
Back to top Go down
View user profile
azzurra
BOLLICINA OPINIONISTA CRIPTICO STRVAGANTE :D
BOLLICINA OPINIONISTA CRIPTICO STRVAGANTE :D
avatar

Female
Numero di messaggi : 6984
Età : 44
Reputazione : 2
Data d'iscrizione : 2008-05-29

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Sat Oct 18, 2008 10:31 am

gli scatti d'ira....

ne avevo parlato ed avevo ragione ad averne paura...prorpio stanotte si e' verificato un'incidente del genere ai miei dirimpettai.....(ora puo' anche venire marco e scrivere -dirimpettai?-e chi se ne .....)...praticamente la famiglia che abita di fronte casa mia, ma al primo piano, io sono al secondo.....

in piena notte nel totale e assoluto silenzio si sente gente che farfuglia...uno che parla ma non si capisce cosa, borgoglia. BOOM il primo schianto sulla strada....BOOM il secondo schianto e poi a susseguirsi rumore di vetri rotti ...tonfi di porte di legno, di intere vetrine diveltein fondo alla strada....il pianto della figlia e il sussurrare della moglie che cercava di calmarlo.....noi saltiamo dal letto.....col cuore agitato e che succede...nel pieno sonno non si capisce...allora vediamo le porte che volano giu' dal bacone del primo piano in piena strada...per fortuna deserte, fra l'altro sono strade strette quindi era come se stesse sconquassando anche casa nostra.....era ubriaco fradicio e se la prendeva con la figlia grande per non so che cosa...
noi avevamo il terrore che dopo la vetrata se ne uscisse fuori con qualche arma e incominciasse a scarare all'impazzata, per fortuna cosi' non e' stato,e ci siamo resi conto che e' stato buono che se la sia presa con le cose di casa (anche se non capisco perche' abbia rotto l'intera porta a finestre del balcone, casa che fra l'altro lui si e' fatto ed aggiustato da solo) anziche' scaricarsi sulla famiglia...noi non siamo scesi in strada perche' non appena la signora del piano di sotto si e' affacciata la figlia giovane anziche' chiedere aiuto o di chiamare i carabinieri gli ha risposto acida --ti piace lo spettacolo?-- fra l'altro di tutti quelli della zona nessuno e' sceso perche' tranne la mamma che e' una signora molto silenziosa, non si ferma mai a parlare corre subito su, ma cmq non toglie i suoi saluti al contrario dei figli che sono molto restii anche ad incrociare lo sguardo e se succede non si piega a lasciare il saluto.
Dopo un'ora e' piu' con l'arrivo dei carabinieri e dei suoi famigliari si e' incominciato a calmare e togliersi i pezzi per strada da solo......
noi siamo spaventati dalla cosa ,ecco a che mi riferisco quando parlo di vedere nero e non riuscire a ragionare, perche' quest'uomo e' sempre stato silenzioso, mai lo abbiamo sentito gridare, lo avevamo sempre e solo visto tornare dal lavoro pranzare e riandarsene di nuovo.......

_________________


Back to top Go down
View user profile
renata.l
Bollicina brillante & rubrica
Bollicina brillante & rubrica
avatar

Female
Numero di messaggi : 4857
Età : 37
Località : Foggia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-01

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Sat Oct 18, 2008 11:12 am

e si azzurra queste cose fanno riflettere... e non poco...

_________________
Back to top Go down
View user profile
aloise
opinionista responsabile "la posta del cuore"
opinionista responsabile
avatar

Female
Numero di messaggi : 96
Età : 41
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-10-03

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Sat Oct 18, 2008 11:42 am

Azzurra scusa,quello che è successo è molto grave,ma di nuovo, ancora, ti chiedi cosa sia potuto succedere. L'hai detto tu, era ubriaco è questo il motivo. Poi se vogliamo ragionare sul perchè si ubriachi, questo non possiamo farlo perchè non conosci nulla di loro.
Davvero credi che una persona sia brava,perchè è silenziosa e saluta quando passano i vicini? C'è tutto un mondo di cui non sai nulla dietro quelle portafinestre divelte.
La figlia che non saluta e corre via, che risponde male alla signora di sotto che si è affacciata,non credo proprio che sia una maleducata sai? Credo piuttosto che si vergogni moltissimo di quello che accade a casa sua.

Riguardo a quello che volevo scriverti l'altro giorno,si è di nuovo cancellato tutto,quindi riscrivo l'essenziale.

Vorrei che tu non pensassi che ci siamo fatti l'idea che tu sia una cattiva madre. Nessuno mai lo ha pensato,sono sicura che nemmeno marco l'ha fatto. Sei la madre di un bimbo esubrante che come molti altri bambini,non ascolta quello che gli dicono i genitori e che essendo un bimbo intelligente, usa lo sguardo atterrito per farti sentire in colpa.
Tu, madre premurosa sei preoccupata di tutto questo e vorresti trovare il modo per farti ascoltare senza che lui USI quello sguardo.
Asolta non so se tuo figlio già lo faccia,ma hai pensato mai ad iscriverlo in palestra?
Lì potrebbe incanalare al meglio la sua esuberanza, con l'aggiunta che questa volta dovrebbe sottostare alle regole in maniera divertente.
Segui le sue predisposizioni,lascia che sia lui a decidere e avvicinalo allo sport, così potrà scaricare la sua energia,divertendosi un mondo...come ti sembra come idea?
Back to top Go down
View user profile
aloise
opinionista responsabile "la posta del cuore"
opinionista responsabile
avatar

Female
Numero di messaggi : 96
Età : 41
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-10-03

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Sat Oct 18, 2008 11:48 am

Di contro devo anche dirti che se tu sei ancora così preoccupata per il tuo modo di agire,allora dovresti chiederti cosa c'è nella tua vita che ti fa sentire così stressata e irritabile. E' solo il comportamento di tuo figlio a farti sentire così o ci sono altre situazioni nella tua vita che non vanno come vorresti tu e che ti fanno essere così preoccupata?
Pensa a questa tua preoccupazione echiediti il perchè.
Non c'è bisogno che tu risponda alle mie domande qui se non ti va,questo è una cosa tua che ti aiuterà a capire tante cose.
Back to top Go down
View user profile
renata.l
Bollicina brillante & rubrica
Bollicina brillante & rubrica
avatar

Female
Numero di messaggi : 4857
Età : 37
Località : Foggia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-01

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Sat Oct 18, 2008 11:54 am

aloise sono d'accordo con te... secondo me già il fatto che lei si ponga delle domande significa che cmq cerca di controllarsi e di evitare i momenti in cui si è fuori di testa anche se mi rendo conto che sono comportamenti irrazionali credo che alla base ci sia cmq una sorta di premeditazione...

_________________
Back to top Go down
View user profile
alfabeto
MEMBER GOLD
MEMBER GOLD
avatar

Female
Numero di messaggi : 9443
Età : 57
Località : Marano di Napoli
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-24

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Sat Oct 18, 2008 3:29 pm

SCUSATE SE MI INTROMETTO..ma anche noi (che
come sapete abitiamo al 6° ed ultimo piano),
abbiamo una famiglia che molti anni fà comprò
casa proprio "sotto di noi" al 5°p. e sia noi che la
povera signora che abita al 4° abbiamo "passato
il guaio più grande della ns. vita"...

URLA a NON FINIRE di notte e di giorno...un via vai
che non si capisce mai..."SEMBRANO" per chi non
li conosce una fam. "NORMALE"....maaaa....

io li saluto sempre...perchè mi dispiace per
l'ultima figlia (ne sono tre) ed è lei che urla
a più non posso....carabinieri...condominio
intero...ma poi...per la paura di tutto ciò che si
sente ...ora ognuno di noi..non può fare altro
che starsene chiuso in casa e farsi i fatti proprii.
Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER
avatar

Female
Numero di messaggi : 18535
Età : 51
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   Sat Oct 18, 2008 5:24 pm

PEr quel che ne so' io le persone piu' taciturne, hanno problemi profondi, o come dice aloise, si vergognano della propria situazione , quindi evitano perche' non ne vogliono parlare.
Le persone socevoli che parlano di se, le conosciamo e possiamo farci un'idea, mentre di quelle che in un certo modo si nascondono , qualcosa, non va'.....
Poi mettiamo anche che si era ubricato...
Se ne sentono tante e ci spaventiamo.
Oggi ci spaventiamo di cio', negli anni addietro i ns genitori avevano timore delle guerre. Quando regnavano Re e dittature, si era sotto pressione e ribellioni, quindi se si fa' una statistica casi di violenza ce ne sono sempre stati....
Certo in una societa che si evolve sempre di piu' ci si stupisce di come avvengono questi casi....
Chissa se mai smetteranno... le risposte non ci sono. Purtroppo!

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
Sponsored content




PostSubject: Re: GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra   

Back to top Go down
 
GLI SCATTI D'IRA. Autore: azzurra
View previous topic View next topic Back to top 
Page 1 of 1
 Similar topics
-
» COMBAT ARMS
» Nun voglio fa niente!!!!
» Ambate di luglio 2
» Previsioni 899 per il 23 Aprile 2011
» per il 10elotto autore Luciano Cupioli

Permissions in this forum:You cannot reply to topics in this forum
BOLLICINE/BUBBLES :: LA POSTA DEL CUORE :: LA POSTA DEL CUORE/MAIL OF THE HEART-
Jump to: