BOLLICINE/BUBBLES
src="http://i56.tinypic.com/4j5g75.jpg" border="0" alt="Image and video hosting by</a><img src="http://i51.tinypic.com/24b0klu.gif" border="0" alt="Image and video hosting by </a>

BOLLICINE/BUBBLES

Image
 
HomesvagoGalleryFAQRegisterLog in
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Forum
Search
 
 

Display results as :
 
Rechercher Advanced Search
Latest topics
» guadagna on line con clixsense. provare per credere
Fri Sep 25, 2015 6:37 pm by iomy

» Apri il tuo cuore qui/Open your heart here
Fri Sep 04, 2015 7:17 pm by Daniela

» Welcome Markinchicago
Mon Dec 29, 2014 7:10 pm by Candy Candy

» Welcome Maria
Sun Dec 21, 2014 7:49 pm by Candy Candy

» Andrew-Ilaria-Gianluca-Katiennne
Wed Dec 17, 2014 8:32 pm by Candy Candy

» l'angolino di vesuvio
Tue Dec 16, 2014 9:36 pm by Candy Candy

» Perche' il bidet e'utile
Tue Dec 16, 2014 12:01 pm by Candy Candy

» Why in the US need the bidet :)
Tue Dec 16, 2014 11:34 am by Candy Candy

» Mercatini di Natale in Pescara
Tue Dec 16, 2014 5:01 am by Candy Candy

» Chapter 4 Sonia its prisons/ e le sue prigioni
Fri Dec 12, 2014 1:15 pm by Candy Candy

» 14 febbraio 1966
Fri Dec 12, 2014 1:05 pm by Candy Candy

» Che cosa e' l'AMORE/What is the LOVE for Sonia
Fri Dec 12, 2014 12:57 pm by Candy Candy

» Eccomi/Here I am
Fri Dec 12, 2014 12:16 pm by Candy Candy

» my trip /il mio viaggio x California
Wed Dec 10, 2014 6:01 pm by Candy Candy

» POST-IT
Tue Dec 09, 2014 1:04 pm by Candy Candy

December 2016
MonTueWedThuFriSatSun
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 
CalendarCalendar
Forum
CLOCK
scegli la tua stazione
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Share | 
 

 Speciale San Valentino

View previous topic View next topic Go down 
AuthorMessage
Admin
Admin
Admin


Numero di messaggi : 1484
Località : Straniera/Stranger
Reputazione : 4
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 1:45 am

SPECIALE


_________________


ADMNISTRATOR OF THI FORUM BOLLICINE/BUBBLES
 Surprised  leo  hup  

Be careful I am not alwayes nice, I love the justice, if you broke it, I broke you  scratch
Stai attento, non sempre sono buono, amo la giustizia, se la rompi, io rompo te.  Twisted Evil


Last edited by Admin on Thu Feb 12, 2009 5:15 am; edited 2 times in total
Back to top Go down
View user profile http://bollicine.my-free-forums.com
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER


Female
Numero di messaggi : 18534
Età : 50
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 1:45 am

La festa di San Valentino è una ricorrenza dedicata agli innamorati e celebrata in gran parte del mondo (soprattutto in Europa, nelle Americhe ed in Estremo Oriente ) il 14 febbraio.

La festività prende il nome dal santo e martire cristiano San Valentino, e venne istituita nel 496 da Papa Gelasio I, andando a sostituirsi alla precedente festa pagana delle lupercalia. La pratica moderna di celebrazione della festa, centrata sullo scambio di messaggi d'amore e regali fra innamorati, risale probabilmente all'alto medioevo, e potrebbe essere in particolare riconducibile al circolo di Geoffrey Chaucer in cui prese forma la tradizione dell'amor cortese.

Soprattutto nei paesi di cultura anglosassone, e per imitazione anche altrove, il tratto più caratteristico della festa di San Valentino è lo scambio di valentine, bigliettini d'amore spesso sagomati nella forma di cuori stilizzati o secondo altri temi tipici della rappresentazione popolare dell'amore romantico (la colomba, l'immagine di Cupido con arco e frecce, e così via). A partire dal XIX secolo, questa tradizione ha alimentato la produzione industriale e commercializzazione su vasta scala di biglietti d'auguri dedicati a questa ricorrenza. La Greeting Card Association ha stimato che ogni anno vengano spediti il 14 febbraio circa un miliardo di biglietti d'auguri, numero che colloca questa ricorrenza al secondo posto, come numero di biglietti acquistati e spediti, dopo Natale.

Storia
La ricorrenza di San Valentino ha sostituito in epoca cristiana i lupercalia romani, celebrati il 15 febbraio; questi riti erano però dedicati alla fertilità e non all'amore romantico. Nel 496 Papa Gelasio I dedicò il 14 febbraio al santo e martire San Valentino, presumibilmente anche con lo scopo di cristianizzare la festività romana. Sebbene la figura di San Valentino sia nota anche per il messaggio di amore portato da questo santo, l'associazione specifica con l'amore romantico e gli innamorati è quasi certamente posteriore, e la questione della sua origine è controversa.

Una delle tesi più note è che l'interpretazione di San Valentino come festa degli innamorati si debba ricondurre al circolo di Geoffrey Chaucer, che nel Parlamento degli Uccelli associa la ricorrenza al fidanzamento di Riccardo II d'Inghilterra e Anna di Boemia.[3] Tuttavia, studiosi come Henry Kelly e altri hanno messo in dubbio questa interpretazione. In particolare, il fidanzamento di Riccardo II sarebbe da collocare al 3 maggio, giorno dedicato a un altro santo omonimo del martire, San Valentino di Genova.

Pur rimanendo incerta l'evoluzione storica della ricorrenza, ci sono alcuni riferimenti storici che fanno ritenere che la giornata di San Valentino fosse dedicata agli innamorati già dai primi secoli del II millennio. Fra questi c'è la fondazione a Parigi, il 14 febbraio 1400, dell'"Alto Tribunale dell'Amore", un'istituzione ispirata ai principi dell'amor cortese. Il tribunale aveva lo scopo di decidere su controversie legate ai contratti d'amore, i tradimenti, e la violenza contro le donne. I giudici venivano selezionati sulla base della loro familiarità con la poesia d'amore.

La più antica "valentina" di cui sia rimasta traccia risale al XV secolo, e fu scritta da Carlo d'Orléans, all'epoca detenuto nella Torre di Londra dopo la sconfitta alla battaglia di Agincourt (1415). Carlo si rivolge a sua moglie con le parole: Je suis desja d'amour tanné, ma tres doulce Valentinée….

L'uso di spedire "valentine" nel mondo anglosassone risale almeno al XIX secolo. Già alla metà del secolo negli Stati Uniti alcuni imprenditori come Esther Howland (1828-1904) iniziarono a produrre biglietti di San Valentino su scala industriale; a sua volta, la Howland si ispirò a una tradizione antecedente originaria del Regno Unito. Fu proprio la produzione su vasta scala di biglietti d'auguri a dare impulso alla commercializzazione della ricorrenza e, al contempo, alla sua penetrazione nella cultura popolare. Il processo di commercializzazione della ricorrenza continuò nella seconda metà del XX secolo, soprattutto a partire dagli Stati Uniti. La tradizione dei biglietti amorosi iniziò a diventare secondaria rispetto allo scambio di regali come scatole di cioccolatini, mazzi di fiori, o gioielli.

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER


Female
Numero di messaggi : 18534
Età : 50
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 1:45 am

L'amore è un sentimento intenso, totalizzante e tendenzialmente esclusivo rivolto verso una persona, un animale, un oggetto, o verso un concetto, un ideale.


L'amore "romantico" ha un significato, o almeno un significato preciso; quando l'amore fra due esseri umani assume caratteristiche riconducibili al romanticismo (struggimento, comunione, affetto, passione anche fisica), questo viene definito amore romantico, per distinguerlo dal sentimento d'affetto verso i membri di una famiglia o verso altri esseri umani, o anche tra esseri umani e animali domestici. Il termine amore viene anche utilizzato per definire l'intensa passione per qualcosa (un'attività, un oggetto), o come forma di dedizione totalizzante a un ideale, per es. spirituale o religioso.

Il gesto della condivisione disinteressata di qualcosa di proprio con un altro, è solitamente inteso come un gesto d'amore.

Il dibattito sul significato di amore nella lingua italiana è ampio, il termine racchiuderebbe comunemente le seguenti sfaccettature:

amore familiare, verso i familiari o i parenti
amore per gli amici
amore per se stessi
amore romantico
amore sessuale (considerato da alcuni più un istinto che una vera e propria forma d'amore)
amore platonico, amore romantico verso qualcosa o qualcuno in cui un eventuale coinvolgimento fisico è solo un mezzo per raggiungere l'amore spirituale
amore caritatevole (detto anche bontà o misericordia), aiutare i bisognosi, gli affamati, gli animali feriti
amore ideale, per qualcosa di astratto o inanimato, come un'idea o un obiettivo
amore politico o sociale, per i propri principi, la propria nazione o patria, la propria dignità, il proprio onore e l'indipendenza
amore di fede verso qualche essere divino o Dio (detto anche devozione)


Psicologia
Pur essendoci dei caratteri comuni, la maggior parte delle reazioni o delle pulsioni amorose sono soggettive e variano da individuo a individuo; tuttavia ci sarebbero, secondo la maggior parte degli psicologi e degli scienziati [senza fonte], tre fasi principali nell'amore fra esseri umani: infatuazione o (Innamoramento), attrazione e attaccamento, composte da vari elementi e stadi.[1].

Generalmente, l'amore comincia nella fase dell'"infatuazione", forte nella passione ma debole negli altri elementi. Il primo sprone di questa fase sarebbe l'istinto sessuale. L'aspetto fisico, e altri fattori, giocherebbero infatti un ruolo decisivo nel selezionare possibili compagni o compagne. In questa fase l’amore è puramente materiale: si apprezza il/la compagno/a nella sua apparenza corporea, nella sua pura esteriorità. Quello che inizia con l'infatuazione può svilupparsi in uno dei tipi d'amore più pieni.

Con il passare del tempo gli altri elementi (affetto, attaccamento) possono crescere e la passione fisica può diminuire d'importanza, mantenendo però quell'equilibrio alla base della relazione. In questa fase, detta "attrazione", si giudica il partner al di là di come appare, si valutano diversi fattori come la sua cultura, i suoi valori. In questa fase, quindi, si apprezza il/la compagno/a nella sua pura interiorità.

Nella fase dell'"attaccamento", la persona si concentra sul singolo compagno e la fedeltà assume importanza. Ormai si apprezza il/la compagno/a in sé e per sé, in modo pieno e totale, forti delle due fasi precedenti ma ora consapevoli di tutto il proprio percorso interiore. Ora non si amano più caratteristiche determinate, siano esse materiali o spirituali, ma l’uomo/la donna in quanto tali.

Sebbene gli esseri umani non siano generalmente sessualmente monogami, si ritiene tuttavia che siano emozionalmente monogami: possono amare (romanticamente) una sola persona alla volta. Quando una persona condivide con un'altra un amore per un lungo periodo di tempo, sviluppa un "attaccamento" sempre più forte verso l'altro individuo.

Per quanto riguarda l'eventuale presenza di figli, secondo recenti teorie scientifiche sull'amore, questa transizione dall'attrazione all'attaccamento avverrebbe in circa 30 mesi: il tempo di portare a termine una gravidanza e di curare la prima infanzia del bambino. Dopo questo periodo la passione diminuirebbe, cambiando l'amore da amore romantico a un semplice piacere nello stare insieme. Quest'ultima fase durerebbe dai 10 ai 15 anni: finché la prole ha raggiunto l'adolescenza o più tardi (con variazioni considerevoli da cultura a cultura).

Di solito una relazione che si basa su più fattori (affetto, attaccamento, stima, interessi comuni, attrazione sessuale) ha più possibilità di riuscita di una basata sulla sola attrazione sessuale. Questo "determinismo dell'amore", funzionale unicamente alla cura del bambino, è stato criticato da più parti, in particolare dai sostenitori dell'intelligenza emotiva.

L'amore e la paura di perdere la persona o la cosa amata, accompagnano spesso un sentimento di protezione e/o gelosia verso l'oggetto di tale sentimento. In taluni casi l'amore assume aspetti patologici, quando è la causa che impedisce la conduzione di una vita normale o l'elemento scatenante di un attaccamento morboso.

Diverse persone affermano di non aver mai provato, nella loro vita, alcuna forma di amore o di innamoramento.[senza fonte]


Disturbi e patologie amorose
Accanto all’aspetto più sano dell’amore, esistono numerose varianti legate a patologie particolari che possono condurre a stati di sofferenza e gravi crisi di depressione. Nel libro Pazzi d’amore, Frank Tallis riporta gli studi della psicologa Dorothy Tennov intorno al fenomeno della Limerence. La Limerence sarebbe lo stato ossessivo, l’idealizzazione irrazionale e l’intenso desiderio di essere ricambiati. Gli individui colpiti da Limerence sono costantemente attratti da partner sbagliati, soffrono amori non corrisposti e sono incapaci di imparare dalle loro esperienze. Ne deriva un senso di angoscia emotiva e un grave senso di inutilità che accompagna la persona nel corso della vita. Questo senso di inutilità può emergere anche in un’altra forma particolare d’amore, erroneamente scambiata per semplice infedeltà. In questo caso, il soggetto può anche essere felicemente corrisposto ma è incapace di provare vero affetto per il partner. Innamorato dell’amore, egli si limita ad amare la sensazione dell’innamoramento suscitata dal partner, evitando di entrare nella fase matura della relazione di coppia, ossia quella che dall’infatuazione iniziale si dovrebbe trasformare - col passare del tempo - in vero amore. La relazione è dunque destinata ad esaurirsi prima che la stessa cominci ad assumere un'autentico significato e la responsabilità di gestire una relazione duratura.
Altre forme patologiche d’amore possono essere date da fenomeni legati all’ambiguità dell’orientamento sessuale e dal forte desiderio di identificare il partner con le figure genitoriali. Entrambi questi casi hanno origine da evidenti disturbi infantili che influiscono costantemente sul carattere dell’individuo. Questo sarà dunque portato alla scelta di partner relativamente anziani in cui il fattore ideale prevale sul fattore sessuale. Un’altra, infatti, tra le forme patologiche dell'amore, risulta essere la frigidità, dove il soggetto - pur nutrendo impulsi sessuali normali e addirittura simulando atteggiamenti disinvolti - è incapace di trasferirli nella realtà fisica del rapporto sessuale.


Filosofia

Per quanto in generale il concetto di amore non sia uno dei più frequentati dalla filosofia, esso riveste un'importanza notevole nella storia di essa. Il primo pensatore a porre esplicitamente il concetto è Empedocle, nel suo vedere il divenire determinato dalla dialettica amore/odio, visti come fattori cosmologici primari. Platone trasferisce invece il concetto dalla cosmologia alla metafisica, come aspirazione e tensione verso il divino Bene da cui dipendono le Idee come suoi attributi. Questo mondo divino (iperuranio) come mondo delle Idee è l'oggetto cognitivo delle'anime individuali, frammenti dell'Anima del mondo scesi nell'umano. Questa impostazione si coniuga poi con la teologiacristiana, trovandovi rispondenza e riformulazione, avendo nel platonico Agostino di Tagaste il suo estensore, ma con una inversione di direzione, poiché se in Plartone l'amore è movimento dall'uomo a Dio, per Sant'Agostino è da Dio all'uomo. In Spinoza l'amore torna ad essere movimento "verso Dio", come unità-totalità perfetta e compiuta, da parte delle menti umane quali parti "pensanti" verso Dio quale suprema "Cosa Pensante".

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER


Female
Numero di messaggi : 18534
Età : 50
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 1:45 am

Religione
Questa sezione è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.

Le varie religioni hanno in comune il fatto di accompagnare il sentimento dell'amore con un senso di trascendenza verso il sovrannaturale.


Cristianesimo
Nel Cristianesimo l'amore di Dio è la somma benevolenza del Signore verso le creature terrene. Secondo quanto riportato dalla Prima lettera di Giovanni (4,16), Dio stesso è Amore. L'Amore di Dio, secondo il Cristianesimo, è in particolare Amore Misericordioso.

Per i cristiani ogni gesto di Dio (creazione, redenzione dopo il peccato originale, provvidenza verso le sue creature), è compiuto per amore. S.Paolo nella Lettera agli Efesini (2,4-5) afferma che Dio "per il grande amore, con il quale ci ha amati, ci ha fatto rivivere in Cristo". Per il credente, l'evento centrale del Cristianesimo, cioè la morte e resurrezione di Gesù, è proprio una prova dell'amore di Dio.

L'amore venne definito da Dio una delle più importanti caratteristiche per poter vivere. Scrive Paolo, nella Prima lettera ai Corinzi:

« L'amore è paziente, è benevolo; l'amore non invidia; l'amore non si vanta, non si gonfia, non si comporta in modo sconveniente, non cerca il proprio interesse, non s'inasprisce, non addebita il male, non gode dell'ingiustizia, ma gioisce con la verità; soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa. L'amore non verrà mai meno. » (1cor 13:4-10)

Nella versione della Sacra Bibbia della CEI, Conferenza Episcopale Italiana, al posto della parola amore viene posta la parola carità. I cristiani credono che l'amore per Dio e quello per il prossimo siano due degli aspetti più importanti nella vita, quelli che le danno senso (i due comandamenti che riassumono gli altri) e dai quali deriva ogni altra norma morale. Questo è scritto nel Vangelo di Marco 12,28-34. Agostino (Santo per i cattolici) ha riassunto ciò nell'espressione "Ama Dio e fa' ciò che vuoi". Per il cristiano, l'amare Dio implica ovviamente l'obbedienza alla Sua volontà in vista di un sommo bene: la pace e l'amicizia con Dio e con gli uomini (v. beatitudine) e questa obbedienza verso Dio coincide inoltre con il "vero bene dell'Uomo", sia come singolo, sia come comunità, costituendo la base dell'adesione al messaggio evangelico.

Molti teologi cristiani ritengono che l'amore degli uomini per le altre creature (e per Dio stesso) sia derivato direttamente da quello di Dio e che da esso derivi inoltre l'amore per tutto il creato. Secondo il Vangelo di Giovanni gli uomini amano il prossimo in Dio e Dio nel prossimo. In ogni essere umano c'è la presenza viva di Dio (in quanto creato a Sua immagine) che spinge chi Lo ama ad amare inevitabilmente ogni uomo. Nel Vangelo di Matteo (Parabola del Giudizio Universale 25,31-46), Gesù, il Figlio di Dio fatto uomo, afferma che tutto cio che è stato fatto o che non è stato fatto ad un fratello più "piccolo" (cioè ad un essere umano) è stato o non è stato fatto a lui. Gesù afferma anche che l'impulso l'amore del prossimo debbono essere universali, senza discriminazioni tra persone buone e cattive (5,38-48, 6,27-35), pur nella difficoltà che ciò può richiedere (10,16-18. Per Tommaso d'Aquino l'amore è dono, gratuità e fedeltà.

Secondo papa Benedetto XVI, nella sua prima Enciclica (Deus caritas est), interamente dedicata all'amore cristiano, l'amore cristiano è per i cattolici unione di eros e agape, cioè di passione e sentimento (carità), diretto verso Dio e verso i fratelli. Eros senza agape sarebbe puro istinto sessuale, agape senza eros toglierebbe alla carità quella spinta impulsiva di carità verso gli altri.

Comunque nella religione cristiana, l'amore ha una grande importanza, in quanto è anche il fondamento di uno dei sette sacramenti: il matrimonio; a tal proposito Gesù, commentando i testi della Genesi relativi all'unione fra un uomo e una donna, disse anche: "Quello dunque che Dio ha unito, l'uomo non separi" (19,3-12), riferendosi all'adulterio e al divorzio, che costituiscono un ripudio dell'amore e della persona amata (5,27-28 e 5,31-32).

L'amore cristiano si manifesta intensamente nel perdono dei torti e dei peccati, e per questo si parla in particolare di Amore Misericordioso: Dio dona gratuitamente il perdono dei peccati all'uomo che vuole pentirsi dei propri errori e con Lui si riconcilia; l'uomo, a sua volta, perdona di cuore i propri fratelli (gli altri uomini) ogni volta che subisce un torto, qualunque sia la sua gravità o la sua frequenza (facendo talvolta ricorso alla preghiera per ricevere da Dio l'aiuto, gratuito, della capacità di perdonare torti apparentemente imperdonabili) (6,14-15, 18,21-35).

Esemplare è infine la parabola del buon Samaritano (Vangelo di Matteo, 5, 44 e Luca, 10, 29-40).


Buddismo
La definizione di "amore" nel buddhismo è il volere che gli altri siano felici. Questo amore è incondizionato e richiede molto coraggio e accettazione, sia degli altri che di sé. Il nemico dell'amore vero è qualcosa che può sembrargli simile ma è invece il suo opposto: l'attaccamento, che deriva dall'amore di sé inteso come preoccupazione per il proprio benessere. L'amore nel buddhismo è perciò qualcosa di molto differente da quello che s'intende comunemente in italiano (attaccamento, relazione e sesso), che quasi sempre richiede un certo amor proprio. Nel buddhismo si riferisce al distacco e alla cura del benessere degli altri senza alcun interesse verso se stessi.


Induismo
Nell'induismo l'amore ed il piacere sensuale (Kama, personificato dal dio Kamadeva) è desiderio naturale, dono della divinità, e rappresenta uno dei quattro scopi della vita (purushārtha).
In contrasto con il kāma, prema, o "prem" è l'amore elevato, spirituale, divino.
Con il termine bhakti si intende invece la devozione amorosa nei confronti di Dio. La bhakti nel Bhagavata Purana e nelle Tulsidas viene distinta in nove forme di devozione. Il libretto Narada bhakti sutra scritto da un autore sconosciuto, ne distingue invece undici forme.


Ebraismo
L'ebraismo impiega una vasta definizione d'amore, sia tra le persone che tra l'uomo e il Signore.

Come per il Vangelo di Marco, la Torah (Pentateuco) dice "ama il prossimo tuo come te stesso" (Levitico 19.18). Un individuo deve amare il Signore "con tutto il tuo cuore, tutta la tua anima, tutti i tuoi possedimenti" (Deuteronomio), 6.5.

La letteratura rabbinica differisce su come l'amore possa esser sviluppato, e su come contemplare i beni divini e le meraviglie della natura. L'amore coniugale è considerato un elemento essenziale per la vita: "guarda la vita con la moglie che tu ami" (Ecclesiaste 9.9). Il testo biblico del Cantico dei Cantici è considerato una metafora romantica dell'amore di Dio verso il suo popolo. Il rabbino Eliyahu Eliezer Dessler è invece noto per aver definito l'amore secondo la concezione ebraica come "dare senza aspettarsi di ricevere".

L'amore romantico di per sé ha poche citazioni nella letteratura ebraica, sebbene il rabbino medievale Judah Halevi scrisse poesie romantiche in arabo durante la giovinezza.

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
renata.l
Bollicina brillante & rubrica
Bollicina brillante & rubrica


Female
Numero di messaggi : 4857
Età : 36
Località : Foggia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-01

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 2:38 am



Volete organizzare una bella serata con l'intenzione di conquistare oppure semplicemente rafforzare un vecchio legame? La cena è un punto molto importante su cui vi giocate molto.
Ecco allora alcuni consigli.

- Non preparate piatti troppo elaborati: la digestione non deve essere laboriosa.
- Informatevi prima di scegliere e cucinare piatti un po' particolari. Non tutti amano il pesce o certi tipi di carne.
- Bandite aglio o sapori troppo acuti se non conoscete esattamente i gusti del vostro lui o della vostra lei. Ricordatevi che il mondo è diviso a metà tra chi ama l'aglio e chi lo odia cordialmente. Anche la mostarda lascia strascichi poco desiderabili nell'alito.
- Non preoccupatevi se non siete troppo abili in cucina. Vi suggeriamo una serie di menu tra cui troverete sicuramente quello che fa per voi ma fate comunque delle prove prima.
- Non passate troppo tempo in cucina tra una portata e l'altra: organizzatevi prima. Meglio occupare il tempo parlando piacevolmente. Una cosa carina potrebbe essere addirittura preparare la cena con il partner o la partner. Molto intrigante ...
- Non cambiate troppe qualità di vino e non eccedete. Meglio rimanere lucidi e presenti a se stessi.
- Se non conoscete a fondo chi avete invitato informatevi su eventuali allergie o intolleranze; sono così dilaganti che ci potreste incappare facilmente.



_________________
Back to top Go down
View user profile
renata.l
Bollicina brillante & rubrica
Bollicina brillante & rubrica


Female
Numero di messaggi : 4857
Età : 36
Località : Foggia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-01

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 2:38 am

Portate

Prosecco con stuzzichini

Risotto alle fragole

Involtini di tacchino

Insalata verde con mele e noci

Gelato ai frutti di bosco

Vini

Prosecco



Il menu è molto sobrio, ideale per una cenetta a due.
Non appesantisce, è gustoso e soprattutto bandisce aglio e cipolla.
Anche un uomo con qualche esperienza in cucina riesce a metterlo insieme.
L'aperitivo è molto semplice: prosecco ben freddo, da servire nei classici flûte e da abbinare a qualche oliva e pezzettino di frutta fresca. Lo stesso prosecco accompagnerà tutto il pasto.
Dopo il dolce si potrà offrire un arancino o un altro liquore aromatico.
Gli involtini sono preparati prima, l'insalata lavata in anticipo, la frutta per l'aperitivo affettata al momento o pochi attimi prima per evitare cambi di colore.
Eventualmente si possono preparare degli spiedini, molto colorati e invitanti a vedersi, abbinando kiwi, fragole e spicchi di mandarancio.
L'unico piatto da cucinare al momento è il risotto ma può essere intrigante coinvolgere l'ospite nella sua esecuzione.
Le dosi delle ricette possono facilmente essere convertite per due persone.



risotto di fragole



Olio d'oliva - 6 cucchiai
Erba cipollina secca - 2 cucchiai
Fragole - 300 g
Vino bianco secco - 200 ml
Brodo vegetale - circa 1,200 l
Riso per risotti - 400 g


Preparare il brodo seguendo le istruzioni sulla confezione dei dadi. Conservarlo bollente mentre si prepara il risotto.
Nel frattempo in una casseruola larga, a bordi bassi, mettere l'olio, l'erba cipollina e il riso. Far prendere colore al riso e aggiungere il vino; farlo evaporare a fiamma vivace.
A questo punto aggiungere il brodo bollente, un mestolo alla volta, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
Lavare e asciugare le fragole, passarle nel mixer conservandone alcune per la guarnizione finale. A pochi minuti dalla fine della cottura, quando si sta per asciugare il brodo aggiunto, versare il passato di fragole. Mescolare con cura e completare la cottura.
Spegnere il fornello e aspettare 5 minuti prima di servire.



involtini di tacchino


Fesa di tacchino - 600 g
Pancetta - 100 g
Erba cipollina secca - 1 cucchiaio
Rosmarino fresco - 1 rametto
Olio d'oliva - 6 cucchiai
Vino bianco secco - 200 ml
Sale

Acquistare la fesa di tacchino tagliata a fette sottilissime. Allargare le fette sulla superficie di lavoro. Salarle.
Preparare un battuto con la pancetta e gli aghi di rosmarino. Aggiungere l'erba cipollina e mescolare accuratamente.
Su ogni fetta di tacchino disporre qualche cucchiaino di battuto; arrotolarla e fissarla con uno stecchino.
Disporre gli involtini in un tegame con l'olio; farli rosolare a fiamma vivace. Aggiungere il vino, abbassare la fiamma, coprire e completare la cottura fino a quando la salsa non si è ridotta.

Suggerimenti

È possibile cuocerli anche al forno. Mettere olio e vino in una pirofila, disporre gli involtini e infornare a 200° C per circa 30 minuti, bagnando ogni tanto la carne con il liquido di cottura.

insalata


Lattuga - 1 cespo
Mele (Granny Smith) - 2
Noci sgusciate - 100 g
Olio d'oliva - 4 cucchiai
Sale


Mondare e lavare accuratamente l'insalata. Scolarla molto bene. Questa operazione va fatta qualche ora prima di servire per consentire l'eliminazione dell'acqua. In caso di tempo scarso si può ricorrere ad una centrifuga per insalata.
Poco prima di servire va sbucciata la mela e tagliata a cubetti. Aggiungere tutti gli altri ingredienti. Mescolare con cura e servire immediatamente.



Lavare ed asciugare le fragole; frullarle e conservare il frullato in frigorifero fino al momento di servire.
Si può eventualmente passare il frullato atrraverso un colino a maglie fitte per eliminare i semini se danno fastidio.
Versare il frullato nella flute (1/3) e aggiungere poi lo spumante secco, ben freddo (2/3).
Il cocktail è pronto da servire.


_________________
Back to top Go down
View user profile
renata.l
Bollicina brillante & rubrica
Bollicina brillante & rubrica


Female
Numero di messaggi : 4857
Età : 36
Località : Foggia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-01

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 2:38 am

Linguine dell'Amore


Ingredienti:
Linguine 200 g Rucola 200 g Aglio, spicchio 1 Pinoli 20 g Timo 1 rametto Maggiorana Qualche foglia Olio extravergine 4 cucchiai Sale q.b. Parmigiano q.b.

Preparazione:
Lessate le linguine in abbondante acqua salata. Nel frattempo mettete nel frullatore la rucola, le erbe aromatiche, l’aglio, i pinoli e l’olio. Frullate in modo da avere un pesto Scolate le linguine , conditele con il pesto preparato, spolverizzate di abbondante parmigiano grattugiato e servitele in piatti a forma di cuore


Tartine al Parmigiano e Tartufo


Ingredienti:
Per 6 persone 10 fette di pane di toast 100 gr. di parmigiano reggiano grattugiato 60 gr. di burro 30 gr. di tartufo fresco macinato lamelle di tartufo

Preparazione:
Unire il burro ammorbidito al parmigiano e al tartufo macinato, mescolare bene fino a quando l'impasto risulta morbido ed omogeneo. Dalle fette di pane da toast ricavate 18 tartine con uno stampino rotondo. Con una tasca di tela da pasticceria disporre l´impasto in parti uguali sulle tartine. Decorare con le lamelle di tartufo.
(DAL WEB)

_________________
Back to top Go down
View user profile
renata.l
Bollicina brillante & rubrica
Bollicina brillante & rubrica


Female
Numero di messaggi : 4857
Età : 36
Località : Foggia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-01

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 2:38 am

GAMBERONI AFRODISIACI ALLA THAILANDESE


ingredienti per 2 persone:
Gamberoni sgusciati
olio extravergine di oliva
peperoncino in polvere
curry in polvere
zenzero in polvere


procedimento:
Spennellate i gamberoni con l'olio, formate degli spiedini che metterete a cuocere sulla piastra ben calda per 2 minuti per parte. Una volta cotti spolverizzate con la miscela di peperoncino, curry e zenzero. Un piatto semplice, profumatissimo e stuzzicante da mangiare con le mani.


FUSILLI CON MELANZANE E PESCESPADA

Ingredienti per 6 persone:
500gr.di fusilli
due grosse melanzane
due fette di pescespada (circa 400gr.)
due spicchi di aglio
un mazzetto di basilico
300 gr. di passata di pomodoro
olio extravergine d'oliva.


procedimento:

Tagliare le melanzane a dadini, cospargerle con poco sale e farle riposare per mezz'ora. Friggerle poi in abbondante olio e metterle da parte. In un tegame porre gli spicchi d'aglio finemente tritati con 4 cucchiai di olio e quando imbiondisce aggiungere il pesce. Cuocere per 10 minuti, spezzettando il pescespada. In un tegame capace cuocere la passata di pomodoro, aggiungere le melanzane, il pescespada ed un trito di basilico e uno spicchio d'aglio.Usare questo sugo per condire i fusilli.


GNOCCHETTI ALLA SALSA DI GAMBERI:

per gli gnocchi: 200 g di semola di grano duro, 40 ml di acqua, un pizzico di sale per la salsa ai gamberi: 800 g gamberi, metà cipolla tritata, 2 cucchiai di farina, metà bicchiere di cognac, 500 ml di acqua, 150 ml passata di pomodoro, peperoncino, prezzemolo tritato, una noce di burro, olio e sale


procedimento:
disponete la farina a fontana, aggiungete pizzico di sale, lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo che lascerete riposare per qualche minuto. Stendete l'impasto e formate delle palline di circa 2 cm. Sgusciate i gamberi e schiacciate la loro testa aiutandovi col batticarne. Tenete da parte le code. Fate rosolare la cipolla nell' olio quindi aggiungete le teste e continuate a far rosolare bene. Aggiungete la farina, il cognac e 500 ml di acqua. Aggiungete poi la passata di pomodoro, mezzo peperoncino piccante e lasciate cuocere il tutto per circa 30 minuti. Alla fine frullare il tutto e passatelo attraverso un passino in una casseruola e aggiungete le code dei gamberi sgusciati che avrete fatto cuocere per 3 minuti, con il prezzemolo tritato, il sale e il burro. Fate bollire gli gnocchi per 6 minuti, scolateli e versatevi sopra la salsa.


TAGLIATA DI TONNO AL PEPE VERDE


ingredienti per 4 persone:
400 gr di filetto di tonno
1 cucchiaio di pepe verde in salamoia
2 cucchiai di salsa di soia
1 limone
Prezzemolo
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
Sale



preparazione:
Tritate il pepe verde, il prezzemolo, un cucchiaio d’olio e il sale in un mixer. Con il trito ottenuto condite e fate insaporire il filetto di tonno. Lavate e asciugate un limone, grattugiate la buccia e premete il succo. Aggiungete al succo di limone la scorza grattugiata, la salsa di soia, l’olio e del prezzemolo tritato, lavorate il tutto con una frusta fino ad ottenere una salsa omogenea. Sul fuoco vivace fate scaldare una padella antiaderente, quando la padella sarà ben calda mettete a rosolare il filetto di tonno, circa 3 minuti su ogni lato. Girate il pezzo di filetto con una paletta evitando di forarlo. Una volta cotto su tutti i lati deponetelo sul piatto di portata accompagnato con dell’insalata mista e condite tutto con la salsa di soia e limone.


TORTA AL LIMONE

ingredienti:
5 albumi montati, 5 tuorli d'uovo, 180 ml di zucchero, 5 ml di scorza di limone grattugiata, 60 ml succo di limone.



procedimento:
sbattere delicatamente i tuorli, aggiungere poco per volta lo zucchero. Unire la scorza e il succo di limone. Amalgamare gli albumi, che prima sono stati montati, e versare in una teglia imburrata e spolverata di zucchero. Cuocere a bagnomaria in forno preriscaldato a circa 180 gradi per 30 o 35 minuti. Il dessert e' pronto quando si e' indurito, si può servire decorato da sottili fettine di limone.

_________________
Back to top Go down
View user profile
Daniela
BOLLICINACLUB BRILLANTE E SCRITTRICE
BOLLICINACLUB  BRILLANTE E SCRITTRICE


Female
Numero di messaggi : 11235
Età : 65
Località : PROV. VERONA
Reputazione : 3
Data d'iscrizione : 2008-05-31

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 10:58 am

SAN VALENTINO



L'epoca è critica per l'amore, ma la cosa piu' importante e sopratutto una cosa da fare è "non lasciarsi scoraggiare".
In tempi in cui i bulli e bulletti non rispettano le ragazzette, in tempi in cui tra fidanzati e fidanzate si da' solo mazzate, in tempi in cui tra moglie e marito non ci si mena solo con un dito....invito tutti a sperare che le cose si possano sistemare.
Tu uomo ricordati di spogliarti del tuo essere animale, non siamo piu' in era cavernale, non farci sentire il tuo dominio, ora si vive in condominio...
Non fare il re' e almeno qualche volta preparale un buon caffe'.
Non guardare cosa c'e' nel piatto, se è stata troppo sul p.c. come puoi pretendere che ti prepari un buon "soupli'"???
Se non trovi la camicia stirata, non urlare, puo' darsi che non sia ancora stata lavata.
Tu donna non essere troppo sciatta, togliti i bigodini, altrimenti si fanno l'amante sti' cretini.
Qualche volta tacchi a spillo, minigonna, autoreggenti, e giarrettiere, vi tolgono quell'aria da cameriere.
Fatelo almeno per quel cretino... oggi è SAN VALENTINO!!!
4gy qth love bear lov
cuore

_________________
Back to top Go down
View user profile
Daniela
BOLLICINACLUB BRILLANTE E SCRITTRICE
BOLLICINACLUB  BRILLANTE E SCRITTRICE


Female
Numero di messaggi : 11235
Età : 65
Località : PROV. VERONA
Reputazione : 3
Data d'iscrizione : 2008-05-31

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 10:59 am

..........................

_________________
Back to top Go down
View user profile
edy2007
BOLLICINA BRILLANTE & CONSULENTE
BOLLICINA BRILLANTE & CONSULENTE


Female
Numero di messaggi : 3777
Età : 57
Località : firenze
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-18

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 4:55 pm

Vi proponiamo alcuni modi per apparecchiare la tavola a S. Valentino.
Sono molto diversi tra di loro come l'amore:
allegri e scanzonati, passionali, riflessivi ...
Troverete senza dubbio quella che vi è più congeniale. Quindi ci limitiamo a dare solo qualche suggerimento generico in più.




- Più la tavola è semplice, meglio è. Valorizzatela solo con qualche tocco personale in più. L'insieme deve essere piacevole, i colori scelti con cura ma senza mai esagerare. In fondo la tavola deve essere il riflesso della vostra personalità. Quindi cimentatevi in questa cosa in modo spontaneo. Se amate la tovaglia usatela, se preferite il servizio all'americana non ci pensate troppo: andrà benissimo anche quello!
- Sorprendete il vostro partner (o la vostra partner) facendogli trovare una rosa rossa dal gambo lungo vicino al piatto. Non avete idea di quanto gli uomini apprezzino e siano sorpresi da un gesto del genere! Le donne se lo aspettano sempre invece.
- Ancora meglio cercare una poesia d'amore adatta al vostro rapporto, ricopiarla a mano su un biglietto di carta raffinata e completare il tutto con una frase vostra (il cuore è il migliore suggeritore ma se volete qualche esempio leggete le nostre). Chiudete il foglio in una busta e legate la busta con un nastrino di raso in tinta con la tovaglia e il servizio di piatti. Mettetela sul tovagliolo o portategliela con il dolce. Il buon senso vi suggerirà la scelta migliore.
- I fiori freschi vanno benissimo, ancora meglio i petali sparsi sulla tovaglia; così evitate il centrotavola e ottenete un tocco diverso dal solito. Ma non scegliete fiori eccessivamente profumati.
- Non usate le candele soprattutto quelle profumate; il loro profumo si mischia a quello del cibo creando spesso connubi poco piacevoli. Anche le candele non profumate lasciano scie di cattivo odore quando si spengono. Se proprio non potete farne a meno è meglio accenderle a pasto completato, in salotto, per creare l'atmosfera giusta: in questo caso è di prassi spegnere le luci.



Semplice e di bell'effetto questa romantica tavola per due in cui i tocchi di rosso ricordano la passione.
La si realizza in pochissimo tempo: tovaglia e stoviglie bianche, sottopiatto rotondo in cartoncino bristol, fiocchi di velluto rosso avvolti intorno ai tovaglioli, rose sempre di velluto e cristalli color rubino sparsi disordinatamente sulla tovaglia. La cura dei particolari è decisiva quando si vuole creare una bella e calda ambientazione.
Se non riuscite a procurare i cristalli o comunque qualche altro oggetto sfaccettato, potete sostituirli con petali di rose rosse. In questo caso vanno utilizzati fiori freschi al posto delle rose di velluto.


Chi ha detto che S. Valentino deve essere sempre legato al rosso, ai cuoricini, alle rose rosse?




La nostra proposta, per quest'anno, è legata ai colori solari che ci ricordano qualcosa che nasce o qualcosa di vitale.
Abbiamo realizzato anche una seconda tavola seguendo questa idea.
Back to top Go down
View user profile
edy2007
BOLLICINA BRILLANTE & CONSULENTE
BOLLICINA BRILLANTE & CONSULENTE


Female
Numero di messaggi : 3777
Età : 57
Località : firenze
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-18

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 4:55 pm

A San Valentino manca ancora del tempo, ma se avete intenzione di preparare un regalo o una decorazione fai da te veramente originale per il vostro fidanzato o per i vostri amici e familiari, allora bisogna pensarci già da ora! Oggi vi spieghiamo come realizzare una bella e colorata decorazione in feltro fatta di cuoricini.

Il lavoretto di oggi si può utilizzare in diversi modi, ad esempio come sciarpa da regalare alle amiche o ai bambini, oppure per farci una tenda da camera coloratissima, ma se ancora non ne siete convinti può essere utilizzata per decorare l’orlo di tovaglie, lenzuoli, vestiti e asciugamani, o come ghirlanda per abbellire la vostra casa.

Iniziamo subito con la procedura da seguire:

Disegnare su un foglio di carta un cuore, della dimensione desiderata, ritagliarlo ed utilizzarlo come stampo e linea guida.
Procurarsi dei fogli di feltro non troppo spessi di diversi colori, possibilmente che si abbinano bene tra loro.
Usare il cuore ritagliato come matrice, posizionarlo sui vari fogli di feltro, puntarlo con uno spillo, per evitare che si sposti e ricalcarne i bordi, in modo da ottenere tanti cuori della stessa identica dimensione. Ritagliare il feltro con delle forbici comuni.
Sovrapporre i cuori ottenuti in colonna e fissarli tra di loro a due a due con una bella X ricamata di lana.


Se ve la cavate con il feltro e volete sfruttare il vostro hobby per un regalo o una decorazione davvero speciale per San Valentino, allora questo articolo fa proprio al caso vostro! Con un minimo di materiale e un po’ di buona volonta, vi spiegheremo come ricavare dei bellissimi cuoricini in feltro da utilizzare come spille, segnaposto o decorazioni fai da te.


Iniziamo subito con l’occorrente:
Procuratevi dei fogli di feltro, delle forbici, ago e filo, imbottitura per cuscini, o batuffoli di cotone, un foglio di carta e una spilla da balia.

Ora passiamo alle fasi di lavoro:

Disegnate sul foglio di carta un cuore della dimensione desiderata e poi ritagliarlo
Appuntare la forma di carta con uno spillo sul foglio di feltro e ritagliarne due cuoricini.
Una volta ottenuti i due cuoricini identici in feltro, prendere uno dei due cuori e sul retro disegnare a matita il riflesso, poi iniziare a cucire la forma seguendo i bordi a matita.
Ora dovete ritagliare un quadratino di feltro, prendere l’altro cuore e appoggiarci sopra il quadratino, sulla faccia che rimarrà all’esterno. Iniziate a cucire il rettangolo, attaccandolo al coure, ricamandolo lungo i bordi con punti larghi.
Infilare la spilla nel quadratino, come in foto, e si avranno i due cuoricini da cucire insieme belli e pronti!
Sovrapporre i due cuoricini e cominciare a cucirne i bordi, lasciando l’interno cavo.






Quando sarete giunti quasi alla fine della bordature dei due cuoricini, sospendete e iniziate ad inserire all’interno l’imbottitura.
Terminate di cucire il bordo, e il vostro bel cuoricino gonfio sarà pronto!


Back to top Go down
View user profile
edy2007
BOLLICINA BRILLANTE & CONSULENTE
BOLLICINA BRILLANTE & CONSULENTE


Female
Numero di messaggi : 3777
Età : 57
Località : firenze
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-18

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Jan 05, 2009 4:55 pm

Very Happy
Back to top Go down
View user profile
lillà
BOLLICINA SENIOR GOLD
BOLLICINA SENIOR GOLD


Female
Numero di messaggi : 6400
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-23

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Feb 09, 2009 10:58 pm











Back to top Go down
View user profile
lillà
BOLLICINA SENIOR GOLD
BOLLICINA SENIOR GOLD


Female
Numero di messaggi : 6400
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-23

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Feb 09, 2009 10:58 pm

Amor che nella mente mi ragiona"
cominciò egli a dir si dolcemente che la dolcezza
ancor dentro mi suona.
(Dante)


Amare è scegliere, baciare è la sigla della scelta. (Anonimo)



Bacio. Primula nel giardino delle carezze.
(P.Verlaine)



Amore, impossibile a definirsi!
(Giacomo Casanova)


Baci ardenti come il sole, baci profondi come la notte.
(Anonimo)





Amore guarda non con gli occhi ma con l'anima…
(Shakespeare)



Back to top Go down
View user profile
lillà
BOLLICINA SENIOR GOLD
BOLLICINA SENIOR GOLD


Female
Numero di messaggi : 6400
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-23

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Feb 09, 2009 10:59 pm

Eclissi...storia di un grande Amore




Questa favola racconta dell’amore impossibile fra Sole e Luna e del loro ’incontro d’Amore che si chiama Eclissi…
Un giorno Luna, triste e sola nel cielo implorava con una preghiera Dio, affinche’ le facesse incontrare il suo Sole: "Mio Dio... concedimi di vederlo solo per un attimo....solo pochi secondi per poterlo abbracciare , solo un istante... per dirgli quanto lo amo... e poter sfiorare le sue labbra con un bacio..."
Ma i giorni passavano, Luna continuava la sua preghiera... tanto che un giorno Dio decise di lasciarla di arrivare fino a Sole...
Dio le disse che le erano concessi solo pochi istanti per stare vicino al suo amore, ma Luna si mise in viaggio felice. Fu in una notte d'estate che inizio’ il suo cammino verso Sole...
passarono molti e molti anni, e si levarono molte e molte albe, e Luna sempre in movimento verso Sole, sapeva che si stava avvicinando sempre di piu’ che si stava realizzando il suo sogno.....
poteva sentire dal calore di Sole che ormai le era vicino… quando lo raggiunse, il calore era fortissimo, poteva ormai sentire il suo respiro e vedere il suo Sole piu’ splendente che mai...
Dalla terra gli uomini guardavano il cielo, e rimanevamo abbagliati da tanta luce, si chiedevano come mai Sole splendesse tanto...
Quando Luna arrivo’ vicina, Sole la strinse a se’... la bacio con passione... e le sussurro’ parole tanto dolci da farla piangere di gioia..
Lui asciugo’ le sue lacrime... la strinse piuo’ vicina e…
Per un attimo il cielo si oscurò..
tutto sulla terra divenne buio..
Per una volta Sole splendeva solo per Luna...
"Sole perche’ non possiamo stare insieme per sempre? Perche' il nostro destino e’ quello di stare lontani? Se solo Dio sapesse... quanto ti amo..."
ma i minuti passavano inesorabili, Luna sapeva di dover andare via... per un ultima volta lo bacio’...
e ognuno nel suo cuore pensava:... “Chissa' quanto tempo ancora dovrà passare prima di poter rivederci ancora"
... dimenticarono tutto...
per un ultimo istante in tutto l’universo, c'erano solo loro due...
Dio li guardo’ sorridente nel vedere tanto amore, ma il tempo passava e la terra era sempre al buio…
Chiamo’ Luna e le disse che il tempo a sua disposizione era passato…
Luna guardo’ per un’ ultima volta Sole poi ando’ via...
con il cuore a pezzi...
con il piu’ bel sogno d’amore nel suo cuore...
e sulle labbra il sapore di quel lunghissimo bacio..

(DAL WEB)
Back to top Go down
View user profile
lillà
BOLLICINA SENIOR GOLD
BOLLICINA SENIOR GOLD


Female
Numero di messaggi : 6400
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-23

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Feb 09, 2009 10:59 pm

Whitney Houston - I Will Always Love You





Colazione da Tiffany







Raf - Infinito





Back to top Go down
View user profile
lillà
BOLLICINA SENIOR GOLD
BOLLICINA SENIOR GOLD


Female
Numero di messaggi : 6400
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-23

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Feb 09, 2009 11:00 pm

5
Back to top Go down
View user profile
lillà
BOLLICINA SENIOR GOLD
BOLLICINA SENIOR GOLD


Female
Numero di messaggi : 6400
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-23

PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Mon Feb 09, 2009 11:00 pm

6
Back to top Go down
View user profile
Sponsored content




PostSubject: Re: Speciale San Valentino   Today at 7:37 am

Back to top Go down
 
Speciale San Valentino
View previous topic View next topic Back to top 
Page 1 of 1
 Similar topics
-
» Personaggio Speciale preferito
» personaggio speciale tau; chi scegliete ?!?
» IL MIO SUPER TERNO SPECIALE..(( NA 80 AMBATA)) (30 NA)
» Buon compleanno ad una mamma speciale!!
» AD UN AMICA SPECIALE BUON COMPLEANNO ANNAJ

Permissions in this forum:You cannot reply to topics in this forum
BOLLICINE/BUBBLES :: IL GIORNALINO di BOLLICINOLANDIA :: GIORNALINO-
Jump to: