BOLLICINE/BUBBLES
src="http://i56.tinypic.com/4j5g75.jpg" border="0" alt="Image and video hosting by</a><img src="http://i51.tinypic.com/24b0klu.gif" border="0" alt="Image and video hosting by </a>

BOLLICINE/BUBBLES

Image
 
HomesvagoGalleryFAQRegisterLog in
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Forum
Search
 
 

Display results as :
 
Rechercher Advanced Search
Latest topics
» HOT COFFEE for everybody
Wed Mar 22, 2017 12:47 am by Admin

» cantiamo a squarciagolaaaaaaaa
Wed Mar 22, 2017 12:40 am by Admin

» HOT COFFEE solo per donne!!!(only for woman!)
Wed Mar 22, 2017 12:12 am by Admin

» CHE TEMPO FA'...METEO...weather 'forecast
Mon Mar 20, 2017 11:37 am by Admin

» Andrew-Ilaria-Gianluca-Katiennne
Sun Mar 19, 2017 6:29 pm by Admin

» Hallo to all my guests
Sun Mar 19, 2017 6:22 pm by Admin

» guadagna on line con clixsense. provare per credere
Fri Sep 25, 2015 6:37 pm by iomy

» Apri il tuo cuore qui/Open your heart here
Fri Sep 04, 2015 7:17 pm by Daniela

» Welcome Markinchicago
Mon Dec 29, 2014 7:10 pm by Candy Candy

» Welcome Maria
Sun Dec 21, 2014 7:49 pm by Candy Candy

» l'angolino di vesuvio
Tue Dec 16, 2014 9:36 pm by Candy Candy

» Perche' il bidet e'utile
Tue Dec 16, 2014 12:01 pm by Candy Candy

» Why in the US need the bidet :)
Tue Dec 16, 2014 11:34 am by Candy Candy

» Mercatini di Natale in Pescara
Tue Dec 16, 2014 5:01 am by Candy Candy

» Chapter 4 Sonia its prisons/ e le sue prigioni
Fri Dec 12, 2014 1:15 pm by Candy Candy

June 2017
MonTueWedThuFriSatSun
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
CalendarCalendar
Forum
CLOCK
scegli la tua stazione
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Share | 
 

 I RUNNERS

View previous topic View next topic Go down 
AuthorMessage
lillà
BOLLICINA SENIOR GOLD
BOLLICINA SENIOR GOLD
avatar

Female
Numero di messaggi : 6400
Località : italia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-23

PostSubject: I RUNNERS   Fri Jun 27, 2008 8:33 am

Posted - 02 June 2008 : 09:08:53
--------------------------------------------------------------------------------

Primavera, tempo di uscire all'aria aperta, tempo di eliminare giacche e cappotti per svelare i bagordi dell'inverno!
Allora tutti ai ripari: ci si improvvisa sportivi.
C'è chi va in palestra e si affida ad un istruttore e chi va a correre e si affida al Fai da Te.
La VELENOSA SPORT, FITNESS AND FOTTNESS ha condotto uno studio sui RUNNERS, ovvero tutte quelle persone che vanno in giro a correre.
I risultati della ricerca sono stati strabilianti, tanto che siamo stati in grado di suddividere gli atleti in varie categorie.
Qui pubblichiamo le parti più significative del nostro lavoro...

PRINCIPALI CATEGORIE DI RUNNERS INDIVIDUATE

IL "MURAGLIA CINESE": è quello che, dopo aver passato stagioni e stagioni a tirar su pesi in palestra e a tirar giù miracolose pasticche a furor di muscolo, ha deciso che deve correre "perché si sente legato". In effetti ve lo vedete venire incontro in stile Robocop, a gambe larghe, non perché ha problemi di controllo dello sfintere, ma perché i suoi quadricipiti hanno le dimensioni di un monolocale. Solitamente resiste un paio di settimane dopodiché smette, stanco di sentirsi paragonato ad un armadio quattro stagioni in cui è entrato per errore lo spirito di Dorando Petri o a Schwarzenegger in cui è entrato lo spirito di Pinocchio.

IL RUGGINE: è il tipo "over over anta" che "quando era giovane correva e anche forte". Memorabili i suoi risultati e le sue imprese ai Giochi della Gioventù del 1830 dove riuscì a battere Garibaldi sui 1000 metri e Nino Bixio nel lancio del giavellotto. Lo potete notare dai mutandoni ascellari ben piantati su una circonferenza vita da far invidia a Cattivik e dalla maglietta delle Olimpiadi del 1928. Inconfondibile la fascetta che circonda la fronte che non serve per tergere il sudore, ma per tenere su la testa. La fascetta infatti è collegata ad un’astina in titanio che segue il profilo della colonna vertebrale e che è agganciata saldamente all’imbocco del retto.

IL "ASPETTA UN MOMENTO": è quello che di correre non ne ha la minima intenzione, ma non può sfigurare con gli amici. Si aggrega controvoglia alla compagnia dei runners, ma ogni tre metri si ferma perché nell’ordine: 1) deve bere; 2) gli si sono slacciate le stringhe; 3) deve puntare il cardiofrequenzimetro; 4) ha un crampo; 5) deve salutare una persona che ha visto e che non incontra da decenni. Dopo un’ora di tira e molla gli amici si decidono a fare uno sprint, abbandonandolo in mezzo al percorso. Vista la voglia di muoversi e la sua grande lena, lo vedranno rientrare all'alba, giusto prima di essere costretti a chiamare il "Chi l'ha visto".

L’APPESTATO: è uno dei peggiori in assoluto. Si presenta, ancora prima di iniziare l'allenamento, con la faccia da due novembre. Non appena partite comincia a snocciolare tutti suoi problemi fisici e psichici che vanno, dal gomito della lavandaia, all’ artrosi degenerativa, passando per la diverticolite del colon. Solitamente si presenta con le sembianze di un pollo pronto per il forno, da tanto è cosparso di oli ed essenze per scaldare i muscoli, decontrarre i legamenti, allargare il respiro e proteggere la pelle. L’unica cosa positiva è che dopo due minuti l’appestato, così unto e profumato, sarà attorniato da un nugolo di zanzare e moscerini che lo mangeranno vivo, lasciando in pace voi.

IL TECNICO: è quello che ha sempre corso, è sempre stato sportivo e che "sa tutto lui"! Si presenta come se fosse uscito dal catalogo della Nike o dell’Adidas, firmato da capo a piedi con un abbigliamento tecnico all’inverosimile. Ha stampata nella memoria la biografia di tutti gli atleti dal tempo della prima guerra mondiale sino ai giorni nostri, conosce tutti i tempi e i record da battere e sa tutto sulle tecniche di allenamento. Passa tre quarti d’ora ad istruirvi, parla come un libro stampato e voi vi sentite degli inferiori che quasi si vergognano ad allenarsi con un maestro di tale caratura. Peccato che dopo dieci minuti che correte, vi accorgete che lui non c’è più: sarà quel misero puntino lontano da voi ormai un chilometro di cui notate solamente uno strano particolare. Noterete una bizzarra striscia rossa che gli penzola sul davanti: è la sua lingua.

IL CASCAMORTO: è colui che esce a correre solamente perché spera di fare incontri interessanti. D’abitudine è un solitario, raramente corre in compagnia e se lo fa è perché ha trovato uno della sua stessa razza. Ha una doppia andatura: per quasi tutto il tempo cammina e si trascina come un bradipo con la sciatica e solo quando incrocia un appetibile essere di sesso opposto si dà un contegno e corre tutto bello impettito a velocità sostenuta, per dimostrare la sua prestanza atletica. Dato che è solito girarsi per godere della visione del "lato B" della persona presa di mira o per vedere se ha scatenato qualche reazione, spesso lo si trova abbracciato ad un pino, con traumi e fratture multiple da collisione.
Back to top Go down
View user profile
ELOISE
BOLLICINA SUPER STAR
BOLLICINA SUPER STAR
avatar

Female
Numero di messaggi : 463
Età : 42
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-03

PostSubject: Re: I RUNNERS   Fri Jun 27, 2008 12:30 pm

ciao lilla' interessante queste tesi............mi sa che hanno propio ragione...........ciao..........
Back to top Go down
View user profile
 
I RUNNERS
View previous topic View next topic Back to top 
Page 1 of 1
 Similar topics
-
» Gutter runners benedetti e stendardo della tempesta

Permissions in this forum:You cannot reply to topics in this forum
BOLLICINE/BUBBLES :: SFOGLIA FORUM FAMIGLIA E VARIE :: SVAGO/GIOCHI/DIVERTIMENTO-
Jump to: