BOLLICINE/BUBBLES
src="http://i56.tinypic.com/4j5g75.jpg" border="0" alt="Image and video hosting by</a><img src="http://i51.tinypic.com/24b0klu.gif" border="0" alt="Image and video hosting by </a>

BOLLICINE/BUBBLES

Image
 
HomesvagoGalleryFAQRegisterLog in
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPic By Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Image and video hosting by TinyPicBy Sonia
Forum
Search
 
 

Display results as :
 
Rechercher Advanced Search
Latest topics
» Andrew-Ilaria-Gianluca-Katiennne
Sat Jun 24, 2017 12:24 pm by Candy Candy

» HOT COFFEE for everybody
Wed Mar 22, 2017 12:47 am by Admin

» cantiamo a squarciagolaaaaaaaa
Wed Mar 22, 2017 12:40 am by Admin

» HOT COFFEE solo per donne!!!(only for woman!)
Wed Mar 22, 2017 12:12 am by Admin

» CHE TEMPO FA'...METEO...weather 'forecast
Mon Mar 20, 2017 11:37 am by Admin

» Hallo to all my guests
Sun Mar 19, 2017 6:22 pm by Admin

» guadagna on line con clixsense. provare per credere
Fri Sep 25, 2015 6:37 pm by iomy

» Apri il tuo cuore qui/Open your heart here
Fri Sep 04, 2015 7:17 pm by Daniela

» Welcome Markinchicago
Mon Dec 29, 2014 7:10 pm by Candy Candy

» Welcome Maria
Sun Dec 21, 2014 7:49 pm by Candy Candy

» l'angolino di vesuvio
Tue Dec 16, 2014 9:36 pm by Candy Candy

» Perche' il bidet e'utile
Tue Dec 16, 2014 12:01 pm by Candy Candy

» Why in the US need the bidet :)
Tue Dec 16, 2014 11:34 am by Candy Candy

» Mercatini di Natale in Pescara
Tue Dec 16, 2014 5:01 am by Candy Candy

» Chapter 4 Sonia its prisons/ e le sue prigioni
Fri Dec 12, 2014 1:15 pm by Candy Candy

December 2017
MonTueWedThuFriSatSun
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
CalendarCalendar
Forum
CLOCK
scegli la tua stazione
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Share | 
 

 LA MACROBIOTICA

View previous topic View next topic Go down 
AuthorMessage
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER
avatar

Female
Numero di messaggi : 18535
Età : 51
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: LA MACROBIOTICA   Sun Aug 31, 2008 3:05 am

Noi tutti conosciamo persone per le quali l'alimentazione e' un giustificato ed adeguato motivo d'interesse. Certo, nutrirsi e' una operazione importante che compiamo almeno 2 o 3 volte al giorno. Capita addirittura di trovare delle persone che vedono l'alimentazione come la parte fisica di una più ampia nutrizione, e quindi uno di quei mezzi per mantenersi sani, efficienti, in condizioni ottimali per sviluppare le facoltà che permettono all'essere umano di raggiungere la propria evoluzione. Per costoro la nutrizione è un'arte che consiste nello scegliere le sostanze adatte e necessarie ai propri fini. Abbiamo voluto trattare qui (senza pretendere di avere esaurito l'argomento) alcuni punti base, frutto d'anni di ricerca teorica e pratica, per andare incontro a chi si è reso conto di come alimentazione influisca sul proprio stato fisico, emotivo, psichico e mentale, e quindi desidera avvicinarsi a un'alimentazione più naturale e allo stesso tempo più completa e sana.

COSA MANGIARE
Eliminando il più possibile i prodotti animali (carne, insaccati, formaggi, latte) ed i prodotti raffinati (pane e pasta bianca, zucchero, caffè,.) ci si chiede: "allora, cosa rimane da mangiare?". Abbiamo a nostra disposizione tutto ciò che la natura ci offre allo stato naturale, cioè i cibi vivi, che ci possono trasmettere ancora la loro energia vitale. Daremo la precedenza ai cereali integrali in chicchi, poi, come cibi complementari, alle verdure, ai legumi, alle alghe, alla frutta. "Ma come organizzare i pasti della giornata in modo da avere abbastanza nutrimento, vitamine, proteine, sali minerali, ecc.?". Certo, questo cambia da persona a persona. Un bambino avrà delle necessità diverse da un adulto, un uomo da una donna, una persona che fa un lavoro fisico o uno sport da un impiegato o di un intellettuale. Ecco alcuni suggerimenti su che cosa mangiare nei tre pasti quotidiani, ricordiamo però che se si dovrebbe integrare qualche prodotto animale (pesce, uova, pollo.) sarebbe consigliabile mangiare pochi cereali integrali nello stesso pasto.

1° COLAZIONE
Tè bancha + fette biscottate di pane integrale con marmellata di frutta (senza zucchero) o malto d'orzo
OPPURE:
Caffè d'orzo con biscottate integrali;

PRANZO:
Zuppa di miso
Crema di cereali o cereali in chicchi
Insalata o verdura cotta

CENA:
Minestrone
Cereali in chicchi
Legumi o alghe
Verdura cotta
Dessert (ogni tanto).

Anche le porzioni variano da persona a persona. In linea generale, nella nostra percentuale di cibo giornaliero, ci sarà il 50% di cereali, il 10% di zuppe, il 25% di verdure cotte, il 10% di legumi, alghe, insalata cruda, e il 5% di dessert o frutta. Ripeto, queste sono indicazioni generali. Secondo la persona e il suo stato di salute, potrà cambiarli andando dal 30% di cereali al 70% e così via, integrando anche un poco di proteine animali 1 o 2 volte la settimana, se ce ne fosse bisogno.

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  




Last edited by BOLLICINA on Sun Aug 31, 2008 3:07 am; edited 1 time in total
Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER
avatar

Female
Numero di messaggi : 18535
Età : 51
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: LA MACROBIOTICA   Sun Aug 31, 2008 3:06 am

I CEREALI INTEGRALI

IL RISO SEMI-INTEGRALE
E' il riso integrale al quale è stato levato un altro involucro. E' quasi come l'orzo perlato ma contiene ancora sali minerali, proteine, vitamine benché in quantità più ridotta. Lo si digerisce e assimila meglio e per questo è raccomandato a chi inizia un'alimentazione a base di cereali integrali. Lo si può comunque anche consumare in alternativa a quello integrale, una o due volte alla settimana.

Lavare il riso in una pentola, scolatelo.
Mettetelo poi nell'acqua fredda salata e portate ad ebollizione.
Coprite, abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per circa 30 minuti. A fine cottura spegnere, lasciatelo coperto ancora per 5 minuti in modo che il vapore venga assorbito dai chicchi che poi risulteranno cotti ma non appiccicaticci. Conditelo con delle verdure, dei fagioli o semplicemente delle salse.
Può anche essere cotto direttamente con delle verdure come per esempio la ricetta : stufato di miglio al cavolfiore.

IL RISO INTEGRALE
Contiene grassi, proteine, vitamine (A,B,PP), minerali (calcio, fosforo, ferro, potassio, sodio, zolfo, magnesio, cloro, iodio, zinco, fluoro, arsenico) e carboidrati (il riso bianco è solo la parte interna del chicco e contiene praticamente solo carboidrati). E' un eccellente energetico, utile nelle cure per ipertensione e l'arteriosclerosi. Favorisce la crescita e il superlavoro. E' buono contro le infiammazioni e fermentazioni intestinali. Dà lucidità mentale e chiarezza di giudizio. Purifica e rinforza i polmoni, aiuta l'organismo ad espellere i veleni. Può essere mangiato tutti i giorni, in qualsiasi stagione dell'anno, ma specialmente in autunno.
Ci sono generalmente due varietà di riso integrale:
il riso lungo, che è preferibile consumare d'estate e che richiede un tempo maggiore di cottura
il riso corto, per tutto il resto dell'anno.
Potete cucinarli entrambi nello stesso modo, abbreviando soltanto la cottura nel caso del riso lungo.

CREMA DI RISO
Abbrustolite 1 bicchiere di farina con o senza olio, stando bene attente che non si bruci. Versate 3 bicchieri di acqua e ½ cucchiaino di sale (odi shoyu). Mescolate bene finché non bolle. Fate cuocere da 20 a 30 minuti, coperto, a fuoco basso.

CROCCHETTE DI RISO
Se vi dovesse rimanere del riso già cotto, potete preparare delle deliziose crocchette. Mettete insieme riso e altri avanzi, come fagioli o verdure. Aggiungere una cipolla tagliata molto fine o tritata, e uno spicchio d'aglio (facoltativo).Prendete un po' di questo preparato tra le mani, e stringendo bene, dategli la forma di una crocchetta lunga e piatta, a scelta. Ungete una padella con un po' di olio di oliva, metteteci le crocchette, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 10 minuti da ogni parte, finché non si formi una bella crosticina. Servite con una goccia di shoyu.
Potete anche disporre le crocchette su una teglia unta e metterle al fornoo, occasionalmente friggerle in olio abbondante.

IL MIGLIO
Cereale che si mangia decorticato, dunque non va lavato né messo a bagno e cuoce relativamente presto. E' ricco di vitamina A, proteine, grassi, fosforo, magnesio, ferro. Nutriente e vitalizzante, è consigliato a chi soffre di deficienza fisica ed intellettuale, alle donne in gravidanza, a tutti coloro che hanno problemi con lo stomaco (ulcere), milza ed il pancreas. Lo si può cucinare lesso e condirlo poi con qualsiasi salsa, o fare le seguenti ricette:
PUREA DI MIGLIO
Dopo la cottura del miglio, passatelo nel passaverdura, aggiungete un po' di prezzemolo o delle foglie di crescione ben lavate, e servite ben caldo.

MIGLIO GRATINATO
Potete ungere una teglia e mettere a gratinare il miglio sia cotto stufato, sia passato in purea.
[_] Qualche goccia di olio di oliva sopra prima di metterlo in forno, ed ecco una nuova variante.

STUFATO DI MIGLIO AL CAVOLFIORE
per 4 persone :
1 tazza e ½ di miglio - ½ piccolo cavolfiore - 1 cipolla - 2 c. d'olio d'oliva - 1 c. da caffè di sale marino - o 2 c. di shoyu - timo (facoltativo) - 3 tazze e ½ di acqua - prezzemolo
Fate riscaldare l'olio in padella. Aggiungete la cipolla tagliata a fettine e quando diventa trasparente, unitevi il cavolfiore tagliato in senso orizzontale (gambi e fiore). Fate rinvenire. Aggiungete il miglio, fatelo rosolare insieme al cavolfiore per qualche minuto. Mettete il sale e lo shoyu, l'acqua, il timo e quando bolle, coprite, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 30 minuti.
Guarnite con un po' di prezzemolo.
[_] NOTA: Altre verdure con le quali il miglio si accompagna bene sono: carote, porri, rape, piselli, zucca bernaccolata, ecc.. Cambiate secondo le verdure di stagione che trovate.

IL SARACENO

E' un alimento molto energetico e nutriente, da consumare preferibilmente nei climi freddi (inverno) in quanto produce rapidamente calore. Contiene proteine, grassi, sali minerali (calcio, fosforo, magnesio, fluoro), vitamina E soprattutto la vitamina P che ha la proprietà di favorire i capillari e migliorarne la permeabilità. Di facile digestione, è raccomandata agli esauriti e a chi svolge un lavoro intellettuale. Produce rapidamente un buon sangue ed è benefico per i reni e l'intestino. Essendo decorticato, il saraceno non va lavato ne messo a bagno. Potete comprarlo sia naturale sia tostato (kasha).
Se usate quello chiaro, è bene abbrustolirlo sempre almeno 5 minuti prima della cottura. Quello tostato non richiede di essere abbrustolito tanto.

FRITTELLE DOLCI DI SARACENO
per 4 persone:
1 tazza e ½ di farina di saraceno - 3 tazze di acqua - un pizzico di sale - ½ tazza di mandorle tostate - gocce di acqua di fiori d'arancio - ½ tazza di uvetta - pangrattato

In 3 tazze d'acqua bollente salata, mettete la farina di saraceno, le mandorle tritate, l'acqua di fiori d'arancio, l'uvetta. Quando riprende il bollore, coprite e lasciate cuocere a fuoco basso per ½ ora. Fate raffreddare. Tagliate poi a fettine di circa 2 cm. di spessore e passatele nel pangrattato. Potete allora friggerle in olio di frittura o passarle in una padella unta di olio, finché non diventino belle croccanti. Servite calde.

KASHA AL TIMO
per 4 persone :
1 tazza e ½ di grano saraceno - 2 spicchi di aglio - 3 c. d'olio d'oliva - ½ c. di sali marino - timo - 3 tazze e ½ di acqua bollente

Riscaldare l'olio e schiacciatevi gli spicchi d'aglio. Quando diventano giallini, versate il saraceno e fatelo rinvenire finché non mandi un odore di noccioline. Aggiungete l'acqua bollente, il sale e il timo. Abbassate la fiamma, coprite e lasciate cuocere senza mescolare per 20-30 minuti, finché tutta l'acqua non si consuma.

SOBA

Si chiamano così delle fettuccine fatte con la farina di grano saraceno (50 a 80 %) alla quale si è aggiunto della farina di grano tenero o qualche volta di grano duro. La si consuma generalmente in brodo, ma può essere preparata anche come una pasta normale, condita poi con una salsa. In questo caso è consigliabile non eccedere nella quantità (non più di ¼ di pacchetto a persona).

SOBA IN BRODO

per 4 persone:
¼ di pacchetto di Soba - 4 tazze e ½ di acqua - 2 c. shoyu - ½ foglio nori - cipollina tritata - prezzemolo
Tostate la nori passandola rapidamente sulla fiamma. Scaldate l'acqua. Quando bolle dividetela in due parti. In una parte aggiungete il Soba e quando riprende a bollire, versate un po' dell'acqua messa da parte. Continuate così due o tre volte finché il Soba non sarà cotto. Prima dell'ultima aggiunta d'acqua, mettete lo shoyu, Servite in coppette individuali, mettendo un po' di Soba, del brodo per riempire la coppetta, del nori sbriciolato, della cipollina tritata e un rametto di prezzemolo. Servite subito.

IL GRANO TENERO

Si trova sia integrale, sia decorticato, cioè con uno strato in meno. Il secondo cuoce più rapidamente, non ha bisogno di essere messo a bagno, ma è anche meno nutriente ed assimilabile del primo. Il grano tenero si può usare semplicemente lesso come si cucinano tutti i cereali, aggiungendo acqua fredda nella proporzione di 1 a 3 (1 tazza di grano e 3 tazze di acqua), sale e lasciando cuocere a fuoco basso, coperto, per 1 ora e ½ o 2 ore dopo l'ebollizione. Si condisce poi con una salsa per cereali. Il grano tenero integrale va mangiato solo occasionalmente, in quanto la crusca che contiene rende l'intestino incapace di assorbire e di iniziare la trasformazione.

IL GRANO DURO INTEGRALE

Contiene più glutine di quello tenero ed è dunque più ricco di proteine. Prima di metterlo a bagno è consigliabile lavarlo, in modo da poter usare l'acqua dell'ammollo come acqua di cottura. Per 1 tazza di grano duro integrale 3 tazze di acqua. Si lascia a bagno 24 ore e si fa cuocere nell'acqua con un po' di sale per 1 ora e ½ o 2 ore, a fuoco basso e coperto. Se avete un mulino per cereali potete macinarlo grossolanamente. Non ci sarà bisogno di metterlo a bagno e richiederà meno tempo di cottura.

[_] NOTA: Potete farne delle zuppe, delle creme (1 tazza di grano spezzato per 2 tazze e ½ di acqua, sale. Fate cuocere ½ ora dal momento dell'ebollizione. Condite con un cucchiaino di olio di oliva ).

IL BULGUR

E' un grano duro integrale, germogliato, precotto in forno e spezzettato. Certo, ha perso un po' delle sue qualità nutritive, ma è di rapida preparazione e cottura e può dunque essere servito ogni tanto con delle variazioni .

BULGUR E BROCCOLETTI
per 4 persone:
2 tazze di bulgur - 4 tazze di acqua bollente - 2 cipolle - 200 gr di broccoletti - 3 c. di salsa di shoyu - 2 c. di olio di oliva - timo

Fate rosolare le cipolle tagliate a fettine sottili nell'olio caldo. Quando diventano trasparenti, aggiungete i broccoletti tagliati a pezzi piccoli e lasciateli rinvenire qualche minuto.
Mettete il bulgur, mescolate piano per farlo insaporire, aggiungete il timo e lo shoyu, l'acqua bollente. Dopo l'ebollizione, coprite, abbassate la fiamma e fate cuocere per 20 minuti.

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER
avatar

Female
Numero di messaggi : 18535
Età : 51
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: LA MACROBIOTICA   Sun Aug 31, 2008 3:06 am

IL SEMOLINO
E' una semola di grano duro macinata un po' fine. CREMA DI SEMOLINO

per 2 persone:
1 tazza di semolino - 3 tazze di acqua - 2 c. di olio di sesamo - 2 c. di shoyu

Fate riscaldare l'olio in una pentola. Aggiungete il semolino e fatelo rosolare per qualche minuto, mescolando sempre finché non abbia assorbito tutto l'olio. Versate l'acqua fredda lentamente, mentre mescolate. Fate bollire a fuoco forte, sempre mescolando. Mettete lo shoyu, coprite e fate cuocere a fuoco basso da ½ ora a 1 ora. Più cuoce, più diventa buono. Lasciatelo riposare almeno 10 minuti prima di servire, in modo che la crosticina che ha fatto si stacchi facilmente .

IL CUSCUS

E' una semola di grano duro, ma più grossa del semolino. Quello integrale si cuoce come il semolino ma richiede un po' più tempo. Il cuscus esiste anche non integrale e precotto. Ottimo soprattutto d'estate, per fare delle insalate fredde, mescolandovi verdure crude (carote, ravanelli, olive, sedano, ecc.. ) o quando fa un po' più freddo, guarnito con verdure cotte e ceci. Per preparare quello precotto, basta fare bollire 1 tazza e ½ di acqua con ¼ di cucchiaio di sale marino. Versatevi una tazza di cuscus precotto, spegnete il fuoco, coprite e lasciate gonfiare per 10 minuti.
[_] Si può mangiarlo anche nelle zuppe, aggiungendolo in pioggia agli ultimi minuti di cottura
[_] Con solo un pizzico di sale, dell'uvetta, delle noccioline, della frutta tagliata e fatta bollire prima di aggiungere il cuscus è un dolce nutriente e ottimo.
Quello non precotto richiede una preparazione un po' più lunga.

IL FARRO

E' l'antenato del grano. Veniva usato dai legionari romani che ne facevano delle gallette e se le portavano quando dovevano viaggiare. Questo cereale ha le proprietà del grano ed in più è molto utile a chi soffre di stitichezza. Lo si trova spezzettato, decorticato, o in chicchi. Quello in chicchi lo si deve mettere a bagno 48 ore e far cuocere in una pentola normale per 2 ora e ½ o in pentola a pressione per 1 ora e ½ . Condite con salse e verdure. Il farro decorticato va cotte per 45 minuti in una pentola normale con due volte il volume dell'acqua.

IL FARRO SPEZZETTATO

Una varietà di farro tenero. Non va messa a bagno e cuoce in 30 minuti. Si può usare nelle zuppe con delle verdure, o anche asciutto, mettendo per 1 tazza di farricello 2 tazze di acqua. Potete fare anche un soffritto di verdure e farlo cuocere assieme.

L'ORZO

Nell'alimentazione in Italia, si usano 2 qualità di orzo:
- l'orzo mondo che si mangia integrale;
- l'orzo vestito, che avendo un involucro molto duro, viene soprattutto tostato (caffè d'orzo) o macinato e setacciato (farine). Per essere mangiato in chicchi l'orzo vestito viene :
- decorticato ed è ancora abbastanza integrale;
- perlato, cioè ancora più decorticato. L'orzo è molto ricco di fosforo (fortifica le cellule).
Contiene calcio, ferro, potassio e magnesio. Si trovano anche le vitamine A (ringiovanimento dei tessuti), B2, B e PP. Dopo il riso integrale, è il cereale più facilmente digeribile e raccomandato alle donne che allattano in quanto favorisce la montata del latte. E' leggermente lassativo. L'orzo mondo va messo a bagno 24 ore e necessita di 2 ore e ½ di cottura in una pentola non a pressione con tre volte il suo volume di acqua. Si può anche cuocere con dei fagioli (cannellini, ceci, ecc.) messi a bagno prima per 12 ore.

ORZO E HIZIKI
per 2 persone:
1 tazza di orzo perlato - 2 tazze e ½ di acqua - 1 c. di Hiziki - 1 tazza di acqua - 2 c. di olio - 1 spicchio di aglio - 1 c. di tamari
Mettere a bagno le Hiziki in 1 tazza di acqua per 15 minuti. Fate riscaldare l'aglio schiacciato bene con la lama del coltello e fatelo rinvenire finché non diventi biondo. Aggiungere le Hiziki (un po' tagliate se sono a pezzi lunghi) e mescolando piano, fatele rosolare qualche minuto con l'aglio. Mettete l'orzo, l'acqua delle Hiziki e le altre 2 tazze e ½. Fate bollire. Aggiungete il tamari, coprite e lasciate cuocere lentamente per 40 minuti finché tutta l'acqua non si consuma.

L'AVENA INTEGRALE

Cibo molto nutritivo e mineralizzante, l'avena contiene proteine (sali minerali, sodio, ferro, calcio, magnesio, fosforo), vitamine (A, B1, B2 tracce di D, PP) , carboidrati (che producono energia), grassi, ecc. E' un cereale raccomandato soprattutto nelle stagioni fredde, per aiutare la crescita dei bambini, per le persone che svolgono una grande attività fisica o intellettuale. Stimola la tiroide, è diuretica, ed efficace per la sterilità e l'impotenza.
[_] La si può cucinare da sola, mettendo a bagno 1 tazza di avena lavata con 3 tazze di acqua per 12 ore. Fate bollire, cuocete coperto, poi con un po' di sale o di shoyu, per 1 ora e ½.
[_] La si può anche mescolare al riso. Lavate ½ bicchiere di avena e mettetela a bagno la sera. Unitela poi ad 1 bicchiere di riso lavato, coprite con 4 bicchieri di acqua, mettete ½ cucchiaio di sale, fate bollire, coprite e cuocete 45 minuti nella pentola a pressione.

IL MAIS (granoturco)

Il mais è il cereale dell'estate. E' un moderatore della tiroide. rallenta gli scambi, le ossidazioni. E' un ottimo energetico (contiene vitamine B,E, carboidrati, sali minerali, materie azotate, grassi e zuccheri), ed è un eccellente produttore di sangue. Rinforza il cuore.

I FIOCCHI

Schiacciando i cereali in chicchi, e tostandoli si ottengono i fiocchi. L'avena è l'unica che è anche sempre precotta. Sotto questa forma i cereali risultano di più facile preparazione ed assimilazione, e conservano quasi intatte le loro qualità nutritive. E' molto importante che provengano da coltivazioni biologiche. Tutti i fiocchi si possono cucinare nello stesso modo, da soli, o mescolati con altri secondo i gusti. Potete anche aggiungerli nei minestroni, cuocerli con delle verdure, o preparare dei dolci leggeri e saporiti. I fiocchi di avena si prestano a molte preparazioni, come budini, biscotti, o zuppe. Ottimi per la colazione, sono anche utili quando si ha poco tempo a disposizione.

ZUPPA DI AVENA

per 2 persone:
1 bicchiere di fiocchi di avena - foglie di lattuga - 2 c. di olio di oliva - 1 spicchio di aglio - 2 c. di shoyu - 3 tazze di acqua

Scaldate l'olio in una pentola. Fate rosolare l'aglio tagliato a fettine. Aggiungete la lattuga tagliata a strisce. Coprite con l'acqua e fate cuocere 5 minuti. Versate a pioggia i fiocchi di avena, mettete lo shoyu e continuate la cottura per 10 minuti. Guarnite con del prezzemolo tritato.

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
Candy Candy
WEBMASTER
WEBMASTER
avatar

Female
Numero di messaggi : 18535
Età : 51
Località : Straniera
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-05-27

PostSubject: Re: LA MACROBIOTICA   Sun Aug 31, 2008 3:43 am

Zuccottino di riso integrale al tè bancha con zucchine marinate




Come vedete troneggiano ancora le zucchine, stavolta marinate con olio e limone...al loro interno nascondono del buonissimo riso cotto nel tè verde bancha, un tè dalle proprietà straordinarie e che è anche molto buono!
Ingredienti:
60 gr di riso integrale
2 tazze di tè bancha (per farlo serve circa 1 cucchiaio di foglioline di tè)
sale
1 zucchina
1 limone
1 pezzetto di zenzero fresco
2 cucchiai di olio e.v.o.


Preparazione:
Qualche ora prima tagliate la zucchina a rondelle e mettetela a marinare con il succo di un limone , l'olio e due o tre pezzettini di zenzero fresco.
Lasciate in ammollo il riso per una mezz'ora, poi tostatelo in padella per qualche minuto e aggiungeteci poco alla volta il tè verde, che servirà da sostituto della normale acqua di cottura. Dunque, io il tè l'ho salato un pochino...ma penso che anche senza sale verrebbe comunque buono. Lasciatelo cuocere per circa 25 minuti finchè il tè si sarà assorbito completamente.
Foderate una ciotola con le zucchine marinate, versateci il riso cotto e ricoprite il tutto con altre zucchine marinate che andranno a formare la base dello zuccottino. Versateci sopra un pò di sughetto della marinatura e mettete in frigo per almeno 1 ora. Da gustare freddo, ottimo pranzo per queste giornate torride!

_________________
La vita e' un dono meraviglioso non sciuparlo
Life is a wonderful gift so' do not ruin it  


Back to top Go down
View user profile
alfabeto
MEMBER GOLD
MEMBER GOLD
avatar

Female
Numero di messaggi : 9443
Età : 57
Località : Marano di Napoli
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 2008-06-24

PostSubject: Re: LA MACROBIOTICA   Sun Aug 31, 2008 1:50 pm

LA PASTA E IL PANE INTEGRALI GIA' LI MANGIO!
DEVO VEDERE PERO' SE TROVO QUESTO THE'
BANCHA ALL'IPERMERCATO....
LA COLAZIONE E' OTTIMA (ORZO E FETTE
BISCOTTATE INTEGRALI)....
MA...IL SEMOLINO....
Back to top Go down
View user profile
Sponsored content




PostSubject: Re: LA MACROBIOTICA   

Back to top Go down
 
LA MACROBIOTICA
View previous topic View next topic Back to top 
Page 1 of 1

Permissions in this forum:You cannot reply to topics in this forum
BOLLICINE/BUBBLES :: SFOGLIA FORUM ATTUALITA' E VARIE :: SALUTE/BELLEZZA/BENESSERE-
Jump to: